Cosenza, la Finanza sequestra in un bar 500 pacchetti di sigarette senza autorizzazione

Advertising

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Cosenza, durante un controllo sul rispetto delle normative che regolano la vendita di tabacchi al pubblico, ha riscontrato in un bar una vera e propria rivendita di sigarette e tabacco sfuso priva di qualsiasi autorizzazione.

Circa 500 pacchetti di sigarette in vendita senza titolo abilitativo sono stati rinvenuti nei locali della rivendita non autorizzata e sottoposti a sequestro. Il titolare del bar è stato denunciato per il reato previsto dall’art. 8 della Legge n. 27 del 1951.

I militari, inoltre, hanno provveduto a segnalare la persona all’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato che potrà disporre la chiusura dell’esercizio commerciale fino ad un mese e, in caso di recidiva, la chiusura definitiva del bar.

L’attività di controllo nasce nell’ambito del costante monitoraggio sulle attività di vendita di tabacchi nella provincia di Cosenza e sul possesso di regolari autorizzazioni rilasciate dall’Amministrazione Autonoma Amministrativo dei Monopoli di Stato. Un’attività di controllo continuativa, volta a contrastare ogni forma di illecito anche nel settore della vendita dei tabacchi: una tutela del consumatore e degli imprenditori onesti.

(Rre-Giz / Adnkronos)