Cosenza, la procura indaga sul neonato morto dopo il parto al “Sacro Cuore”. Oggi l’autopsia

Advertising

Un neonato è morto poche ore dopo il suo trasferimento d’urgenza all’ospedale dell’Annunziata nella serata di ieri. 

Il neonato era venuto alla luce nel tardo pomeriggio in uno dei punti nascita del gruppo cariatese de iGreco, la clinica “Sacro Cuore” di Cosenza, il cui reparto di Ginecologia è diretto ormai da molti anni dal dottore Achille Morcavallo.

Secondo quanto si apprende, la donna che ha partorito la piccola non ha mai avuto problemi durante la gravidanza e ieri si era recata in clinica perché la gestazione volgeva al termine ma non c’erano ancora le avvisaglie del parto.

I medici del “Sacro Cuore” hanno deciso, pertanto, di procedere al taglio cesareo ma qualcosa non è andato per il verso giusto e le condizioni della neonata sono apparse subito critiche, tanto da giustificarne il trasferimento all’ospedale dell’Annunziata, dove purtroppo è deceduta.

I genitori hanno immediatamente sporto denuncia per cercare di capire quali sono stati i motivi che hanno portato alla morte della neonata e se ci sono state delle responsabilità. La procura di Cosenza ha aperto un’inchiesta. Oggi sarà effettuata l’autopsia.