Cosenza, la prima uscita pubblica del Movimento Noi

Advertising

LA POLITICA CON LA “P” MAIUSCOLA

IL TEMA DELLA CONFERENZA DEL “MOVIMENTO NOI” A COSENZA

Relatore il Generale dei Carabinieri Arch. Giampiero Cardillo

Membro ONA – Osservatorio Nazionale Amianto e Presidente di “Servire l’Italia”

Successo per la prima conferenza del Movimento NOI – Rete Umana, nato dall’invito rivolto ai cattolici da Papa Francesco ad entrare in politica “ma in quella con la P maiuscola”. Si è tenuta a Cosenza, nella Chiesa di San Francesco di Assisi, nel cuore della Città storica e ha visto relatore il Generale dei Carabinieri Architetto Giampiero Cardillo, presidente del Movimento sturziano “Servire l’Italia” e membro dell’ONA – Osservatorio Nazionale Amianto.

La conferenza incentrata sul tema “quale, la politica con la P maiuscola?”, ha analizzato la realtà politica italiana e i molteplici problemi che affliggono la Nazione, dal Lavoro all’Economia, all’Ambiente, evidenziando che la via d’uscita e la risposta alla stessa domanda “quale politica…” si ha se la politica sarà in grado di produrre e attuare progetti con la “P” maiuscola, in grado di fornire concreti elementi di sviluppo.

Lungi dalle politiche personalizzanti, autocelebrative e di vetrina, già dalla prima conferenza è emerso il carattere operativo del Movimento NOI che, come dimostra la scelta dei relatori, pone molta attenzione all’alta formazione dei suoi iscritti.

Anche la scelta del Movimento NOI di riunirsi nel cuore della Città Storica di Cosenza, è manifestazione del primo progetto con la P maiuscola che prevede la riappropriazione responsabile delle radici giudaico-cristiane e greco-romane, millenarie civiltà che costituiscono le radici del Territorio che rischiano di essere stirpate da politiche evanescenti che contribuiscono al loro oblio e alla conseguente reclusione di una parte di umanità che vive nelle mura storiche appesantite, degradate dai secoli ed in parte completamente abbandonate. Non a caso il primo grande progetto sostenuto dal Movimento NOI guarda alla valorizzazione di questo grande Patrimonio Culturale perché Città e Cittadini possano contare su concreti supporti finalizzati alla produzione di nuove economie sostenibili e coerenti con la storia di questa straordinaria parte di Calabria.

I lavori sono stati aperti dagli auguri di buon lavoro a cura di Padre Franco Caloiero dell’Ordine dei Minori e Parroco della Chiesa di San Francesco di Assisi nella quale è custodita la celebre Cappella di Santa Caterina Martire di Alessandria che ha ospitato la Conferenza e da Fabio Gallo del Movimento NOI.

Nel corso della conferenza sono stati ringraziati i delegati del Movimento NOI già nominati in queste prime settimane di attività e che hanno dato vita a “Reti Umane”, aggregando intelligenze per settori:Vincenzo Capocasale (Rapporti con il Clero e la Famiglia), Nunzia De Rose (Dipartimento Diritto e Giustizia), Gianluca Nava (Restauro e Beni Culturali), Rosita Terranova (Diritti Negati e Doveri). Tra i presenti Augusto Amoroso ed Eleonora Cafiero, rispettivamente esperto di connettività e della Rete informatica e del Coordinamento generale del Movimento NOI.

Presente il mondo dell’Imprenditoria, Ricerca, Cultura, Ospitalità, Volontariato, Comunicazione. Hanno preso parola dal mondo Accademico Paola Helzel, Luana Gallo, Gian Pietro Calabrò. Dal mondo della Comunicazione Demetrio Crucitti, dal mondo della Scuola Silvana Gallucci, della Medicina Carlo Zanolini.