Cosenza, Liceo Fermi inagibile. Arnoni: “Grazie a Castrolibero per l’ospitalità”

Advertising

Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi diverse lamentele da parte di genitori e studenti del Liceo Fermi di Cosenza per la situazione di inagibilità strutturale in cui verserebbe l’istituto, che ne ha determinato la chiusura da parte dell’ufficio scolastico provinciale prima, e l’occupazione da parte di studenti e genitori poi.

Una vicenda triste per uno degli istituti scolastici di scuola secondaria di secondo grado tra i più importanti e frequentati non solo della città capoluogo, ma anche di tutta la provincia di Cosenza.

Per tale motivo accogliamo con favore e ringraziamo il Comune di Castrolibero per l’ospitalità e l’accoglienza offerta ai nostri studenti e docenti del Liceo Fermi di Cosenza, costretti magari a stare all’aperto e/o a smembramenti e dislocamenti di aule in diverse sedi della città.

Castrolibero, peraltro, è ben collegato anche con i mezzi pubblici dell’Amaco, circolare veloce e quant’altro. Ciò anche in ottica di area urbana, tema che molto spesso viene utilizzato più a mo’ di slogan da alcuni sindaci in prossimità di ogni campagna elettorale, mentre i cittadini ne hanno già assorbito il concetto e ne colgono appieno le opportunità. Pertanto, è fondamentale che anche la politica si muova concretamente nella stessa direzione, così come è avvenuto in questa occasione da parte del consigliere regionale Orlandino Greco e del Comune di Castrolibero.

Michele Arnoni

dirigente provinciale “Italia del Meridione”