Cosenza, Liceo Fermi inagibile. Orlandino Greco: “Castrolibero pronta ad ospitare gli studenti”

Advertising

“Quanto sta avvenendo al Liceo “Enrico Fermi” di Cosenza non può lasciare indifferenti. Una scuola inagibile è un colpo terribile per una comunità, per un intero territorio. Le preoccupazioni degli studenti, anche se espresse in maniera estrema con l’occupazione, sono condivisibili e meritano l’adeguata attenzione.
Non conosco in dettaglio le condizioni strutturali in cui versa l’Istituto ma è indispensabile che studenti, insegnanti e anche i genitori, possano affrontare con serenità e sicurezza la quotidianità scolastica. Evidentemente, oggi, non è così”. Lo afferma il consigliere regionale Orlandino Greco.

Sul territorio di Castrolibero ci sono anche due strutture inutilizzate che in passato hanno ospitato la ragioneria e il geometra Majorana e che oggi potrebbero accogliere gli studenti del Liceo Fermi che in questo momento non si sentono al sicuro all’interno del proprio plesso scolastico. Si tratta di strutture che, oltretutto, sono già perfettamente collegate con le linee del trasporto pubblico anche perché situate in prossimità dell’Istituto Valentini.
Trattandosi di una situazione d’emergenza, certo della sensibilità politica e istituzionale del sindaco Giovanni Greco, ritengo si possano superare i vincoli burocratici e garantire a studenti ed insegnanti una scuola in piena sicurezza a Castrolibero. Rivolgo l’appello anche al presidente della Provincia Franco Iacucci, affinché valuti con attenzione questa proposta che, fino alla messa in sicurezza del Fermi, consentirà di riprendere le lezioni nel più breve tempo possibile”.