Cosenza, sanità corrotta: Scura revoca 6 concorsi (da 44 posti) e la proroga di Borselli

Raffaele Mauro
Advertising

Ancora non l’hanno cacciato a calci nel sedere, è vero. E Faccia di plastica, al secolo Raffaele Mauro, direttore generale dell’ASP di Cosenza, questi calci se le meriterebbe tutti, non foss’altro che per risultare ancora digì da “depresso cronico” per causa di servizio.

Il fatto è che Faccia di plastica è l’ideale continuazione delle gestioni dissennate della sanità cosentina affidate prima ai colonnelli del Cinghiale e adesso a Madame Fifì. Un pozzo senza fondo che dev’essere controllato dai politici, notoriamente avversari solo per gli allocchi.

Martedì scorso il commissario Massimo Scura ha revocato 7 delibere di Faccia di plastica mentre ne ha virtualmente compromesso un’ottava, quella dei 100mila euro a Pietro Fillppo, della quale scriveremo in un apposito articolo.

Partiamo dalle revoche. Una bella infornata di 44 posti più la proroga di Riccardo Borselli a direttore del 118. Sei concorsi presumibilmente pilotati sono stati bloccati. Siamo davanti a casi molto gravi di corruzione. 

Scura revoca in autotutela questi atti deliberativi emanati dall’ASP di Cosenza, “… nella parte in cui indicono procedure concorsuali, senza la prescritta autorizzazione della Struttura Commissariale, interferendo inevitabilmente con i compiti attribuiti al Commissario ad acta, volti alla razionalizzazione, oltre che al contenimento quali/quantitativo, della spesa per il personale…”. Insomma, nel regno della politica sanitaria corrotta si può fare quello che si vuole. Questo il messaggio che esce fuori dalle delibere revocate.

a. Deliberazione n. 2058/2016 “Proroga rapporti di lavoro ex art.1 comma 543 Legge 208/2015 e contestuale indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a n.6 posti di collaboratore tecnico professionale-ingegnere afferente l’UOC Ingegneria Clinica -“;

b. Deliberazione n. 2059/2016 “Indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 2 posti di dirigente psicologo”;

c. Deliberazione n. 2060/2016 “Proroga rapporti di lavoro ex art.1 comma 543 Legge 208/2015 e contestuale indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 4 posti di collaboratore tecnico professionale-avvocato -“;

d. Deliberazione n. 2061/2016 “Proroga rapporti di lavoro ex art. 1 comma 543 Legge 208/2015 e contestuale indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a n.28 posti di collaboratore professionale sanitariofisioterapista –“;

e. Deliberazione n. 2062/2016 “Indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 2 posti di dirigente biologo“;

f. Deliberazione n. 2063/2016 “Indizione avviso pubblico per conferimento incarico quinquennale di dirigente medico con incarico di direttore UOC Centrale Operativa 118. Proroga rapporto di lavoro“;

g. Deliberazione n. 2064/2016 “Indizione concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 2 posti di dirigente ingegnere“.