Cosenza, sanità depressa: addio 100mila “testoni” per il dottore Filippo

Pietro Filippo
Advertising

Non solo la revoca di 7 delibere, con le quali avrebbe dato il via a 6 concorsi per 44 posti in palio e ad una proroga in un rapporto di lavoro, ma anche un altolà deciso alla delibera più folle di tutte: la transazione di 100mila euro con il dottore Pietro Filippo.

Al commissario Scura non è sfuggita la tragicomica vicenda con la quale l’ormai leggendario Faccia di plastica vorrebbe omaggiare l’ex presidente del consiglio comunale di Cosenza di 100mila “testoni”.

Scura ha avanzato una serie di quesiti all’uomo di Madame Fifì.

Perché il direttore generale dell’ASP ha deciso di procedere a quella transazione?

Pietro Filippo ha incassato solo da qualche mese una condanna in via definitiva in Cassazione per i reati di truffa e falso. Ma all’ASP di Cosenza sarà certamente sfuggito, altrimenti non si spiega come hanno fatto a dargli anche un “premio” e allora Scura invita Faccia di plastica a prenderne atto e quindi a procedere sotto il profilo disciplinare. Per non parlare delle spese processuali.

Insomma, non solo i 100mila “testoni” si stanno evaporando ma il rischio, per Filippo, è di prendere anche un’altra batosta. Chi troppo vuole, nulla stringe.