Cosenza, sconfitta immeritata a Francavilla

Dopo il deludente pareggio con la Reggina, il Cosenza di De Angelis era chiamato ad una sorta di prova del nove sul campo del Francavilla quinto in classifica e immediatamente davanti ai Lupi. Il Cosenza ha perso 1-0 ma non si può certo dire che abbia demeritato.

La gara (dopo un primo tempo piatto) si è accesa nel secondo tempo, dopo il gol di Ayina di testa al 4′. Il Cosenza ha preso in mano le redini del gioco e ha dominato in lungo e in largo creando qualcosa come sette palle gol neutralizzate da un grande portiere, Albertazzi, e da qualche imprecisione degli attaccanti rossoblù.

L’elenco delle occasioni è oceanico. Al 12′ Cavallaro sbaglia da posizione favorevole, al 17′ Baclet chiama al miracolo Albertazzi e sulla respinta D’Orazio colpisce la traversa, al 24′ ancora una gran parata di Albertazzi su Letizia, al 26′ conclusione di Cavallaro di poco a lato, al 30′ nuova parata salvarisultato del portiere su uno scatenato Letizia. E ancora Letizia, in pieno recupero, sfiora il gol e poi si lascia andare a un gesto di stizza che gli costa il cartellino rosso. Una partita davvero stregata.

VIRTUS FRANCAVILLA-COSENZA 1-0

VIRTUS FRANCAVILLA: Albertazzi; De Toma, Idda, Vetrugno; Albertini (46′ Ayina), Prezioso, Galdean, Finazzi (46′ Pino), Pastore; Alessandro (86′ Turi), Abate. In panchina: Casadei, Triarico, Monopoli, Salatino. All.: Calabro

COSENZA: Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, D’Orazio; Criaco (55′ Cavallaro), Ranieri, Calamai; Statella (73′ Mendicino), Baclet (77′ Capece), Letizia. In panchina: Saracco, Bilotta, Meroni, Madrigali, Collocolo, Capece. All.: De Angelis

ARBITRO: Guida di Salerno

MARCATORE: 49′ Avina