Cosenza, terza vittoria consecutiva: decide Mungo al 91′. Risultati e classifica della 9^ giornata

Advertising

Il Cosenza vince 2-1 e centra l’impresa di collezionare tre vittorie consecutive.

Al “Gigi Marulla” la Paganese di Grassadonia non riesce a strappare il pareggio ma c’è da sottolineare che ha concluso in nove la partita, tra l’altro anche con l’espulsione del portiere Marruocco. Il gol decisivo, oggi come nella gara col Francavilla, arriva in pieno recupero ed è segnato dal fantasista Mungo, tra i migliori in campo.

La gara si è ravvivata nella fase centrale della ripresa dopo un primo tempo decisamente scarso di emozioni. La Paganese è passata in vantaggio con Cicerelli al 19′ ma il difensore Alcibiade si è fatto ingenuamente espellere subito dopo e il Cosenza ne ha approfittato immediatamente per pareggiare con una perla del redivivo Baclet, alla sua prima segnatura stagionale.

In undici contro dieci (e poi anche in nove per l’espulsione del portiere Marruocco) il Cosenza diventa padrone assoluto del campo, attacca con generosità ed ottiene una meritata vittoria grazie a Mungo. Ancora una volta all’ultimo respiro.

In classifica, il Cosenza si conferma al terzo posto insieme alla Juve Stabia a quota 19 e, così come le vespe che l’hanno battuto nello scontro diretto, adesso è ad un solo punto dal Foggia. In testa sempre il Lecce a quota 23.

LA CRONACA

15′ Cicerelli dalla distanza, palla che sibila di fianco il palo alla sinistra di Perina.

22′ Cross teso di Filippini, Gambino di testa non arriva ad impattare la sfera deviata provvidenzialmente da Camilleri.

32′ Ammonito Marruocco per fallo su Gambino al vertice alto dell’area di rigore. Sugli sviluppi della punizione la difesa mette in angolo, anticipando un’eventuale deviazione di Gambino appostato in area.

43′ Reginaldo dal limite con un rasoterra insidioso, palla che fa la barba al palo alla destra di Perina.

SECONDO TEMPO

paga19′ Paganese in vantaggio: Cicerelli raccoglie una corta respinta della difesa rossoblù e batte Perina dalla distanza con un gran tiro.

Ammonito Alcibiade per fallo su Filippini poco dopo la marcatura degli ospiti.

21′ Cambio nel Cosenza, fuori Criaco e dentro Baclet. Sarà il cambio che decide la partita.

22′ Alcibiade atterra di nuovo fallosamente Filippini, secondo giallo e doccia anticipata per il difensore ospite.

23′ Punizione di Mungo, di testa Blondett gira a rete ma arriva bene Marruocco che spedisce in angolo, sugli sviluppi del corner Baclet si inventa un diagonale da posizione impossibile e fa 1 – 1. 

40′ l’arbitro espelle il portiere della Paganese Marruocco. che era stato già ammonito, per una smargiassata (una gomitata a Baclet) che ha pagato caro. I campani sono in 9 e avendo terminato le sostituzioni sono costretti a mandare in porta il difensore Silvestri.

46′ Il Cosenza ribalta il risultato. Baclet e Corsi sono bravi a pescare in area Mungo, che a due passi dal portiere non può sbagliare.

COSENZA-PAGANESE 2-1

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Pinna (11′ st Madrigali); Mungo, Ranieri, Caccetta; Criaco (21′ st Baclet), Gambino, Filippini (32′ st Cavallaro). In panchina: Saracco, Capece, Meroni, Appiah, Bilotta. All: De Angelis.

PAGANESE (3-4-1-2): Marruocco; Alcibiade, Camilleri, Silvestri; Dicuonzo, Maiorano, Pestrin, Cicerelli (32′ st Della Corte); Deli; Herrera (16′ st Celiento), Reginaldo (25′ st Picone). In panchina: Coppola, Chiriac, Mansi, Zerbo, Parlati, Caruso, Tagliavacche, Mauri. All: Grassadonia.

ARBITRO: Camplone di Pescara

MARCATORI: 19′ st Cicerelli, 23′ st Baclet, 46′ st Mungo

NOTE: serata estiva, spettatori 2500 circa. Espulso Alcibiade al 22′ st

RISULTATI E CLASSIFICA NONA GIORNATA

nona

sinfo