Crisi al Comune di Cassano: in 9 si dimettono, cade il sindaco Papasso

Il sindaco Papasso
Advertising

E’ crisi al Comune di Cassano. Nove consiglieri comunali di minoranza questa mattina hanno sottoscritto le loro dimissioni davanti ad un notaio e le hanno gia’ protocollate all’ufficio del Comune. L’amministrazione guidata da Gianni Papasso, eletta nel giugno 2012, era caratterizzata dall’essere quella che viene chiamata “anatra zoppa”, cioe’ il sindaco non aveva la maggioranza in Consiglio comunale. In questi tre anni e mezzo ha governato grazie all’apporto di due consiglieri eletti nelle liste di minoranza, Mario Guaragna, presidente del Consiglio, e Luciano Gaetani. Stamani, il presidente del Consiglio, insieme agli altri otto consiglieri di minoranza, hanno deciso di porre fine alla sindacatura Papasso. Nei prossimi giorni il Prefetto nominera’ un commissario che accompagnera’ la citta’ di Cassano alla prossima tornata elettorale amministrativa che si terra’ in primavera.

(ANSA).