Crotone, bancarotta al Sant’Anna: la procura sequestra la Sagas

Advertising

Sequestro preventivo della Sagas, la nuova società che dovrebbe gestire l’aeroporto di Crotone. È la decisione presa dal Gip di Crotone, Michele Ciociola, su richiesta del pm Gaetano Bono, nell’ambito dell’indagine per bancarotta fraudolenta della “Aeroporto Sant’Anna spa” dichiarata fallita il 15 aprile del 2015.

La decisione del sequestro sarebbe stata presa per evitare un eventuale peggioramento delle conseguenze della bancarotta fraudolenta del Sant’Anna, per cui dallo scorso gennaio sono indagati gli ex presidenti della società di gestione: Fortunato Roberto Salerno, Cesare Spanò e Gianluca Bruno.

Le accuse mosse sono quelle di aver provocato il dissesto della struttura mediante la decisione di deliberare per due volte la ricapitalizzazione della società, evitando quindi la richiesta di fallimento