Crotone, contrabbando di prodotti petroliferi: sequestrate 26 tonnellate di olio combustibile

Advertising

È di ben 26 tonnellate il quantitativo di olio combustibile, probabilmente destinato all’autotrazione, sequestrato nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza poiché sullo stesso erano state evase le relative imposte.

Gli oltre 26 mila litri provenivano da un Paese dell’Unione Europea ma erano sprovvisti del documento di trasporto previsto per i prodotti petroliferi, il cosiddetto DAS che attesta come ne sia stata pagata l’accisa. L’ingente quantitativo individuato e sequestrato ha portato alla denuncia di due autotrasportatori polacchi accusati, pertanto, di contrabbando aggravato.

Il carico è stato scoperto durante un servizio notturno: una pattuglia delle fiamme gialle ha fermato e controllato un mezzo pesante che trasportava a bordo 26 “cubi” in vetroresina contenenti ciascuno circa mille litri di prodotto petrolifero.

Verificata la documentazione di scorta al carico, la lettera di vettura CMR, ha riscontrato però delle incongruenze, così ha proceduto al sequestro sia del mezzo che della merce, prelevandone un campione per eseguire delle analisi chimiche.