Crotone-Lazio 2-2: ancora 90 minuti di passione-salvezza

Altalena di emozioni nel 2-2 che permette a Crotone e Lazio di fare un piccolo passo verso i propri obiettivi. Tutto è rimandato ai prossimi palpitanti 90 minuti dove il Crotone sfiderà il Napoli mentre la Lazio contro l’Inter avrà due risultati su tre.

La classifica dice che Crotone e Spal (battuta a Torino) sono al terzultimo posto a quota 35. Se il campionato fosse finito oggi sarebbero retrocessi gli Squali per gli scontri diretti (1-1 a Ferrara e 2-3 a Crotone) favorevoli ai ferraresi ma per fortuna manca ancora una partita. Il Crotone va a Napoli e deve vincere a tutti i costi ben sapendo che potrebbe anche non bastare mentre la Spal riceve la Sampdoria.

Il Cagliari, a quota 36, riceve la vista dell’Atalanta mentre Chievo e Udinese, vittoriose a Bologna e a Verona (Hellas) a quota 37 ricevono rispettivamente Benevento e Bologna e sono virtualmente fuori dalla mischia, anche se non si può mai dire. La volata-salvezza dunque coinvolge soprattutto Crotone, Spal e Cagliari e può accadere veramente di tutto. Napoli, Sampdoria e Atalanta saranno gli arbitri della salvezza. Il Napoli non ha più obiettivi da raggiungere mentre per saperne di più su Sampdoria e Atalanta e il loro possibile duello per il settimo posto (ultimo utile per l’Europa League) bisognerà attendere le partite di stasera.

Oggi allo Scida i rossoblù hanno sfiorato la grandissima impresa. Erano riusciti a ribaltare il calcio di rigore di Lulic con i gol di Simy e Ceccherini (stavolta non c’è stato il Var a fermarlo) ma hanno subito il pareggio di Milinkovic nel finale.

LA CRONACA

10′ Martella crossa da sinistra, De Vrij anticipa Simy ma il suo rinvio colpisce Lucas Leiva e per poco la traiettoria non beffa Strakosha, che invece neutralizza la sfera senza particolari affanni.

17′ Rigore per la Lazio. Lulic entra in area da sinistra e cade dopo un contatto con Ceccherini: per l’arbitro Mazzoleni è calcio di rigore, tra le proteste dei giocatori calabresi. Lulic non sbaglia! Il bosniaco calcia di destro ad incrociare e il suo rasoterra va ad infilarsi a fil di palo, con Cordaz inutilmente proteso in tuffo.

26′ Occasione per il Crotone. Nalini difende bene un pallone nell’area avversaria, poi si gira e lascia partire un tiro-cross sul quale Simy non arriva per pochissimo a piazzare la deviazione vincente.29′ Pareggio del Crotone. Martella si invola palla al piede e poi lascia partire un cross perfetto per Simy che di testa sovrasta Radu e batte Strakosha da distanza ravvicinata. 1-1. Fiato sospeso allo ‘Scida’ per il lungo silent check del VAR che alla fine conferma la decisione di Mazzoleni e dei suoi assistenti convalidando la rete del Crotone. Settima rete in campionato per Nwankwo Simy: un gol pesantissimo quello realizzato dal nigeriano.

39′ Caicedo si divora il gol del 2-1. Tutto solo a tu per tu col portiere, il numero 20 della Lazio tenta un morbido tocco sotto ma Cordaz è bravissimo a neutralizzare la conclusione riuscendo addirittura a bloccare il pallone.

41′ Ci prova anche Milinkovic-Savic: sul destro a giro del serbo è ancora bravissimo Cordaz a deviare il pallone in calcio d’angolo.

SECONDO TEMPO

3′ Lazio subito vicina al vantaggio! Su calcio di punizione battuto da Felipe Anderson, Caicedo stacca di testa ma colpisce la traversa piena.

16′ Crotone in vantaggio. Sul calcio di punizione dalla trequarti battuto da Barberis, sul secondo palo spunta Ceccherini che anticipa Milinkovis-Savic e trova la deviazione vincente con il pallone che prima bacia il palo e poi termina in rete.

23′ Clamorosa occasione per il Crotone, miracoloso salvataggio sulla linea da parte di De Vrij! Nalini si invola sulla sinistra e offre un assist al bacio per Rohden il cui rasoterra angolato batte Strakosha ma non De Vrij che, appostato sulla linea, respinge.

39′ La Lazio trova il pareggio con Milinkovic-Savic. Il numero 21 biancoceleste raccoglie in area una sponda di De Vrij, controlla e batte Cordaz con un destro angolato e imparabile.

Crotone’s Federico Ceccherini (R) and Lazio’s Sergej Milinkovic-Savic in action during the Italian Serie A soccer match FC Crotone vs SS Lazio at Ezio Scida stadium in Crotone, Italy, 13 May 2018.
ANSA/ALBANO ANGILLETTA

CROTONE-LAZIO 2-2

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Rohden, Barberis (44′ st Ricci), Mandragora; Faraoni (14’ st Stoian), Simy, Nalini (28’ st Trotta). A disposizione Festa, Ajeti, Pavlovic, Simic, Crociata, Diaby, Zanellato, Izco, Tumminello. Allenatore: Zenga.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu (10’ st Caceres); Basta (20’ st Nani), Murgia (10’ st Patric), Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson, Caicedo. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Bastos, Marusic, Crecco, Di Gennaro, Neto. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

MARCATORI: 17’ pt rig. Lulic (L), 29′ pt Simy (C), 16’ st Ceccherini (C), 39’ st  Milinkovic (L).

NOTE: Ammoniti:Radu (L), Murgia (L), Nalini (C), Nani (L). Angoli: 9-2 per la Lazio. Recupero: pt 2’, st 4′.