Crotone, sequestrato scarico acque reflue non autorizzato

Polizia Amministrativa Crotone sequestra area commerciale e denuncia proprietario
Advertising

(ANSA) – CROTONE, 15 SET – Un’area commerciale, servita da un sistema di scarico delle acque reflue privo delle necessarie autorizzazioni, è stata sequestrata a Crotone dalla Polizia di Stato che ha denunciato il proprietario.
Il sequestro che ha riguardato anche un immobile è stato fatto nell’ambito dei servizi di controllo condotti da personale della Questura, del Reparto prevenzione crimine Calabria e della Polstrada in collaborazione con gli specialisti dell’Arpacal.
Nel corso delle attività di controllo sull’area adibita ad attività di gommista, officina meccanica, falegnameria e restauro di mobili antichi, nessuna delle quali è risultata operativa, sono stati aperti quattro pozzetti delle acque allo scopo di effettuare una campionatura dei reflui che confluivano nelle acque del fiume Esaro.