Il Crotone vince la prima sfida salvezza: 2-0 al Benevento

Advertising

Primi gol e prima vittoria stagionale per il Crotone di Davide Nicola allo “Scida” contro il Benevento. Un successo meritato e reso possibile (2-0) da un’ottima organizzazione di gioco e dalla grinta giusta per arrivare al traguardo. Del resto, almeno per ora, sono queste le partite importanti, veri e propri spareggi per quel campionato nel campionato che si gioca tra le squadre che devono lottare per la salvezza.

La gara è stata decisa da due azioni da manuale. La prima, a due minuti dall’intervallo, ha visto protagonista il centrocampista scuola Juve Rolando Mandragora, che di sinistro dal limite dell’area cerca e trova l’angolino con una potenza straordinaria.

Nella ripresa, al 12′ il raddoppio di Rohden, liberato al tiro quasi a colpo sicuro da un delizioso colpo di tacco di Trotta. Due bellissimi gol, i primi della stagione, per una vittoria legittimata comunque anche da tante altre azioni che hanno dato la misura di una squadra in piena ripresa, penalizzata da un calendario che l’ha opposta a Milan, Inter e Atalanta.

Poi nel finale Viola sbaglia dal dischetto, a 4 minuti dal termine, colpendo il palo e buttando all’aria l’occasione che poteva riaprire la gara. La squadra di Nicola sale così a quota 4 punti in classifica lasciando il Benevento, ancora a secco, fanalino di coda della Serie A.

LA CRONACA5′ Prima occasione per il Benevento: cross di Lombardi per Lazaar che di testa manda di poco alto sulla traversa

9′ Crotone vicinissimo al vantaggio con Trotta che, da ottima posizione, spara fuori

18′ Destro di Stoian che sorvola la traversa

30′ Nuova conclusione di Stoian che sfiora il palo alla destra di Belec

43′ Gol del Crotone: gran tiro di Mandragora che si insacca alle spalle di Belec. Il gol era nell’aria 

57′ Raddoppio del Crotone: Trotta serve di tacco Rohden che insacca alle spalle di Belec

84′ Calcio di rigore per il Benevento: dopo aver visto il Var, Orsato ha assegnato il penalty ai giallorossi per fallo subito da Lombardi. Viola colpisce l’incrocio dei pali.

CROTONE-BENEVENTO 2-0Crotone (4-4-2): Cordaz 6; Sampirisi 6,5, Ajeti 6, Ceccherini 6,5, Martella 6 (26′ st, Crociata 6); Rohden 6,5, Mandragora 7, Barberis 6, Stoian 7 (24′ st, Faraoni 6); Trotta 6,5, Tumminello sv (2′ pt, Simy 5,5). A disposizione: Festa, Viscovo, Cabrera, Pavlovic, Simic, Kragl, Romero, Izco, Crociata, Budimir. Allenatore: Davide Nicola

Benevento (4-4-2): Belec 6, Venuti 5,5, Costa 5, Gravillon 6 (18′ st, Letizia 6), Di Chiara 5,5; Lombardi 5, Cataldi 5,5, Memushaj 5 (13′ st, Viola 5), Lazaar 5,5 (8′ st, Parigini 6); Coda 5, Puscas 5,5. A disposizione: Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Del Pinto, Chibsah, Kanouté, Armenteros. Allenatore: Marco Baroni

Arbitro: Orsato

Marcatori: 43′ Mandragora, 57′ Rohden