Crotone, violenza sessuale su una minorenne: arrestato 53enne

Foto CROTONE NEWS
Advertising

Violenza sessuale aggravata e atti sessuali nei confronti di una minorenne. Per questo motivo un uomo di 53 anni è stato arrestato dalla polizia di Crotone.

Le attività di indagine sono scaturite a seguito della scoperta della gravidanza della 14enne. A ottobre la giovane si sarebbe sentita male e per questo è stata accompagnata in ospedale dalla madre. Proprio nella struttura sanitaria la giovane avrebbe scoperto di essere incinta di almeno 5 mesi.

Il personale sanitario ha quindi attivato il “protocollo viola”, che consiste in un codice di triage dedicato, per garantire la protezione e l’anonimato alle vittime di violenza o alle persone vulnerabili, e per predisporre prestazioni idonee, e un’efficace assistenza socio-sanitaria.

La minore avrebbe quindi confidato al medico di aver avuto dei rapporti sessuali, in più occasioni contro la sua volontà, con un signore molto più grande di lei con il quale da tempo avrebbe avuto una “relazione sentimentale”. La ragazzina avrebbe riferito di essere stata, in una circostanza, picchiata dall’uomo poiché non intendendo cedere alle avances, gli avrebbe manifestato la volontà di riferire tutto alla propria madre.

Il pm titolare del procedimento, Alessandro Riello, ha avviato le indagini che avrebbero consentito di verificare la fondatezza della versione dei fatti, per come narrata dalla vittima, potendosi, altresì, documentare il tentativo da parte dell’uomo di condizionare la testimonianza della ragazza a suo favore, in vista dell’incidente probatorio disposto dal gip del Tribunale di Crotone.

Per gli elementi raccolti, il gip ha disposto l’arresto del 53enne che è stato eseguito dagli agenti della Squadra Mobile, che dopo le incombenze di rito, hanno portato l’arrestato presso la locale casa circondariale.