De Magistris all’Unical: “Noi meridionali dobbiamo svegliarci con l’autogoverno”

Luigi De Magistris
Advertising

La questione morale deve essere attuata con i fatti. Basti pensare a Napoli, con la questione dei rifiuti. Fare resistenza è andare contro un sistema corrotto. Non si tratta solo di difendersi: occorre attaccare e provare a cambiare il sistema”.

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, intervenendo a Rende, all‘Università della Calabria, al seminario di “Pedagogia della R-Esistenza”, progetto scientifico-didattico promosso dal Dipartimento di Lingue e Scienze dell’educazione dell’ateneo.

“Non c’è qualcuno – ha aggiunto De Magistris – che viene da fuori a salvare il territorio meridionale. Siamo noi meridionali che dobbiamo, con senso di appartenenza e orgoglio, svegliarci tutti, sulla base di un forte processo di autogoverno e di liberazione. Bisogna crederci e trovare persone che si caricano questo peso“.