Dilettanti, Morrone-Marano 4-1 in rimonta. Granata al comando con la Coscarello Castrolibero

Advertising

Torna di scena la Terza Categoria sul campo del Marca, con il secondo impegno casalingo della AC Morrone, valevole per la quinta giornata del Girone C.

A punteggio pieno dopo 3 partite, dopo il turno di riposo alla prima di campionato, la squadra granata ‘risorta’ in estate e allenata da mister Massimo De Lio ospita la Unione Sportiva Marano, all’ultimo posto della graduatoria insieme al Savuto Calcio con 1 punto in 4 partite.

In campo con il solito 4-3-3, i padroni di casa appaiono sottotono nel primo tempo, sprecano un paio di occasioni nei primissimi minuti e passano in svantaggio al 7’ per un’ingenua disattenzione difensiva; lo 0-1 è firmato da Rizzuto.

A centrocampo manca la geometria di Cardillo, sostituito in regia da Corrao, ma soprattutto la Morrone soffre la solidità difensiva degli avversari, ben chiusi centralmente con un fitto 4-5-1 che non concede spazi. I granata attaccano e dettano il ritmo del gioco, ma qualche imprecisione di troppo vanifica molte delle avanzate; sul finire del primo tempo, al 46’, arriva il pareggio: su un corner da destra di Volpintesta stacca benissimo Bugliari che la manda dove l’estremo difensore avversario non può arrivare. Si va a riposo sull’1-1.

mor1

Nella ripresa non cambia il copione, la Morrone attacca e il Marano si copre con tanta determinazione. I cambi ridisegnano il centrocampo della Morrone, Cardillo entra per Ruffolo e si posiziona in regia, con Corrao che torna in posizione più avanzata e cresce gradualmente dopo un primo tempo difficile; entra anche Leccadito da mezzala prendendo il posto di Volpintesta e Morelli al posto di Cribari sulla fascia destra. Il gioco dei granata si fa più fluido, ma le occasioni principali sono ancora dai calci piazzati: al 60’ Oliveto manca per poco la deviazione aerea a due passi dalla porta su punizione di Cardillo; al 69’ il corner di Granata pesca lo stacco di Vinti, che colpisce bene e fa il 2-1.

Il Marano prova a reagire mostrando un buon temperamento, lottando a centrocampo e cercando l’imbucata in contropiede: al 75’ sfiora il gol del pareggio, ‘mangiato’ da Rizzuto su azione di Gallo. Nel finale le squadre si allungano e la Morrone trova maggiori spazi. All’ 82’ il numero 10 granata Magarò trova un bel rasoterra dal limite che però impatta sul palo.

Al 86’ Corrao trova l’affondo in area con una gran discesa centrale, liberando appena dentro l’area Magarò, che stavolta la piazza a fil di palo. 3-1!

Dopo una gran partita di lotta il Marano affonda, e la Morrone ne approfitta. Un’altra incursione centrale di Corrao semina il panico in area all’89’: il numero 8 scarta due difensori e il portiere nell’area piccola e la appoggia a porta vuota per il 4-1.

Nel recupero la Morrone per poco non trova il quinto gol con Morelli, prima del fischio finale.

free kiko

IL TABELLINO

A. C. MORRONE – U. S. MARANO 4-1

A.C. MORRONE (4-3-3): Cosimo, Bugliari, Granata, Vinti, Alessio, Ruffolo (52′ Cardillo), Cribari (63′ Morelli), Corrao, Oliveto, Magarò, Volpintesta (58′ Leccadito). All. De Lio

U.S. MARANO (4-5-1): Longo, Amendola, Giunta, Alfano, Pietramala, Cavaliere, Cuzzocrea, Imbrogno (56′ Gallo), Rizzuto, Mazzuca, Fratto.

ARBITRO: Felicia Parise di Cosenza

MARCATORI: 7′ Rizzuto, 46′ Bugliari, 69′ Vinti, 86′ Magarò, 89′ Corrao.

 

LA CLASSIFICA

Morrone e Castrolibero sono al comando ancora a punteggio pieno. La Coscarello Castrolibero infatti ha tenuto il passo dei granata battendo al “Mario Dodaro” per 2-1 la Komunicando. Per i ragazzi di Mister Cuconato in rete Alberto Ricchio e Alessio Greco. 

1 ATLETI COSENZA MORRONE 12
2 E. COSCARELLO CASTROLIBERO 12
3 NUOVA GRIMALDI 9
4 AGID DIPIGNANO 9
5 POLISPORTIVA CELICO 9
6 CDF MAGNA GRAECIA 9
7 SERRA PEDACE 4
8 CERISANO 96 3
9 KOMUNICANDO IKST 3
10 SAVUTO CALCIO 1
11 UNIONE SPORTIVA MARANO 1