Dissequestrati i beni alla moglie di Scopelliti

Advertising

Dissequestrato totalmente dal Tribunale del Riesame il denaro riconducibile a Barbara Varchetta, moglie dell’ex governatore dalla Calabria Giuseppe Scopelliti.

Il provvedimento, reso noto questa mattina, è stato preso dal Tribunale del Riesame di Reggio Calabria.
Accolte dunque le argomentazioni difensive sostenute alcuni giorni fa dall’avvocato Aldo Labate, che aveva anche prodotto cospicua documentazione a sostegno della correttezza delle azioni dei coniugi Scopelliti e Varchetta.

Solo lunedì i finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, coordinati dalla Procura della Repubblica avevano eseguito il decreto, sequestrando preventivamente 100 mila euro nei confronti di Barbara Varchetta, accusata di riciclaggio.