Domani nella chiesa di San Carlo Borromeo i funerali di Tonino Napoli

Advertising

Domani mattina alle 10 nella chiesa di San Carlo Borromeo a Rende, ultimo saluto a Tonino Napoli con la celebrazione dei funerali: un pezzo della nostra storia gastronomica e politica che se ne va. 

Del resto, tutti sanno quanto andavano e vanno a braccetto la cucina e la politica e Tonino è stato più volte protagonista di grandi alleanze o grandi battaglie proprio nei locali della sua bottega di via Alimena prima e nel suo ristorante Pantagruel dopo.

Il carisma di Tonino Napoli era universalmente riconosciuto e in queste ore sono in tanti a ricordarlo con gli innumerevoli aneddoti della sua professione e della sua passione politica.

A noi di Iacchite’ piace dedicargli ancora un pensiero ricordando la ricetta dei gamberoni con liquirizia e pipazzo che aveva “inventato” lui.

Gamberoni con liquirizia e pipazzo (ricetta di Tonino Napoli)

Ingredienti per 4 persone: 20 gamberoni sgusciati (lasciando la testa); polvere di liquirizia emulsionata in olio; polvere di peperone rosso dolce (pipazzo); 1 mestolo di acqua.

Rosolare i gamberoni da entrambi i lati e bagnare con la grappa.

Aggiungere un mestolo di acqua e il prezzemolo tritato.

Continuate la cottura per due minuti.

Adagiate nel piatto 5 gamberoni e condite con l’olio di liquirizia sopra e guarnite i bordi con il pipazzo.

Cuoco, che bella parola.