“Dreams, Love & Tango”: la fisarmonica di Giovanni Gagliardi nel primo disco di Sarah Rulli

Un insieme di emozioni espresse fondendo due mondi musicali solo apparentemente lontani, ma che in realtà vibrano all’unisono: quelli del flauto e delle fisarmoniche.

gruppoIl flauto di Sarah Rulli e le fisarmoniche dell’Accordion’s Quintet “Torrefranca” intraprendono un viaggio musicale inedito e sorprendente: la magia del soffio del flauto si fonde in un quintetto d’archi, con sonorità sempre diverse, grazie alla versatilità dello strumento che è una piccola orchestra.

Da qui nasce “Dreams, Love & Tango”, il primo disco pubblicato dalla flautista abruzzese Sarah Rulli, insieme ai giovani musicisti calabresi (Luca Colantonio, Giuseppe Loiero, Giovanni Gagliardi, Cosimo Renda, Giuseppe Gualtieri), che si sono uniti in quintetto sotto il nome del Conservatorio di Vibo Valentia dove si sono incontrati nella classe di M.S. Pietrodarchi (noto fisarmonicista di livello internazionale). disco

Il disco è la fotografia del progetto musicale iniziato nel 2014 e che in due anni ha avuto modo di farsi conoscere in molte città d’Italia; rappresenta un viaggio tra le vibrazioni sonore del flauto e delle cinque fisarmoniche e l’anima del tango, attraverso le sapienti trascrizioni fatte ad hoc da Fabio Conocchiella (anche lui calabrese) e Mauro Giuliante.

Proprio dall’unione dei due caratteri diversi è nato questo lavoro totalmente nuovo: il flauto ha riscoperto energia e linguaggi diversi per misurarsi con degli strumenti tanto potenti, le fisarmoniche, che interpretano il ruolo del quintetto d’archi e accettano la sfida avventurandosi nelle mille sfumature timbriche dei loro strumenti. Il risultato è frizzante: dalle radici classiche della formazione nasce un nuovo repertorio, dove la musica scivola intorno a parole chiave, i sogni, l’amore e il tango.

Il disco è acquistabile sulle principali piattaforme musicali (i Tunes, Google Play e Amazon), distribuito online dall’etichetta MediaLand.

saraSarah Rulli

Italo-belga, nata a Lanciano, è flautista ed ottavinista. Ama la classica, ma si lancia volentieri in esperienze nuove come la musica contemporanea e i generi al confine tra il classico ed il popolare… Il tango, appunto. Ad oggi si è esibita in orchestra, in formazioni da camera e da solista su scene nazionali ed internazionali quali “Settembre in musica” di A.Piceno, “Festival Martisor” di Kishnev, Palazzo delle Nazioni Unite di New York, Sala Nervi in Vaticano alla presenza di S.S. Papa Benedetto XVI, Carnegie Hall di New York, oltre che in Belgio, Germania, Portogallo, Georgia, Armenia, Nord Carolina, Cina e Corea del Sud.

In particolare vogliamo soffermarci sul musicista di casa nostra Giovanni Gagliardi, raccontandovi la sua storia.

Nato a Cosenza l’11/07/1995, sin da bambino inizia ad appassionarsi alla fisarmonica e ne intraprende gli studi all’età di sette anni presso il Centro Didattico “Il Pentagramma” di Rende (CS) diretto dal M°Paolo Monaco. Nel 2007 prosegue gli studi presso il Conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia con il M°Mario Milani e successivamente sotto la guida del M°Mario Stefano Pietrodarchi.

Ha vinto vari concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: Rassegna Nazionale Musicale “Giovani Promesse” città di Cerisano I° classificato 2003; Premio Nettuno d’Oro al Concorso Musicale Nazionale “Danilo Cipolla” Cetraro (CS); I° Premio Assoluto + Premio Speciale “Nettuno d’Oro” 2005; I° Premio Assoluto al Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Massafra” 2005; I° classificato al concorso Internazionale di Fisarmonica Mediterraneo Europeo “Trofeo città di Palagianello (TA) 2006; I° Premio Assoluto Concorso Nazionale “Musicando Festival” Tarsia (CS) 2007; I° classificato Concorso Nazionale Musicale F.I.D.A.P.A. (Rossano) 2008; I° Premio Assoluto Festival della  Fisarmonica “S.Lorenzo del Vallo” 2009.

Numerose le sue partecipazioni televisive locali e nazionali tra cui: RAI UNO” Il treno dei Desideri” condotto da Antonella Clerici; RAI DUE “I FATTI VOSTRI” condotto da Giancarlo Magalli.

Nel 2009 è solista nell’Orchestra Giovanile Provinciale di Vibo Valentia diretta dal M° Antonella Barbarossa. Ha frequentato vari corsi di perfezionamento e Masterclass nel 2009. Ha tenuto concerti in qualità di solista e formazioni cameristiche.

Accordion’s Quintet “Torrefranca”

quintetto

Cinque giovani professionisti della musica – Luca Colantonio, Giuseppe Loiero, Giovanni Gagliardi, Cosimo Renda e Giuseppe Gualtieri – sfoggiano la loro grinta sullo strumento, la fisarmonica. Da anni la studiano tutti con lo stesso maestro, Mario Stefano Pietrodarchi, vincitore del Trofeo Mondiale C.M.A nel 2001 e solista internazionale. Alcuni di loro hanno vinto importanti concorsi nazionali ed internazionali, come ad esempio: Terzo Premio al Trofeo Mondiale C.M.A, Junior Varieté, a Santiago de Compostela nel 2004, Primo Premio Assoluto al Concorso Internazionale “Premio Adamo Volpi” Città di Loreto nel 2003, Secondo Premio al XX Concorso Internazionale Musicale di Castellaneta (TA). Il loro bagaglio di esperienze è variegato e va dai concerti in Italia e all’estero – in Austria, Cina, Germania, Croazia, Armenia – alle partecipazioni nei programmi televisivi come “Domenica In”, “Piazza Grande” e “Il treno dei desideri”. Dotati di grande talento e passione, i protagonisti dell’Accordion’s Quintet spaziano dalla classica al tango passando per la musica da film, portando la musica all’orecchio di tutti e non più solo al giudizio di una ristretta nicchia di intenditori. Fanno musica andando dritti al cuore del pubblico. Suonano emozioni.