Duplice omicidio a San Lorenzo del Vallo: uccise due donne mentre andavano al cimitero

Advertising

Due donne sono state uccise questa mattina a San Lorenzo del Vallo mentre si recavano al cimitero. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di San Marco che hanno avviato gli accertamenti del caso.

Secondo quanto appurato dagli inquirenti, le vittime – Essa Costabile (77 anni) e Ida Attanasio (52) – sono rispettivamente la madre e la sorella di Francesco Attanasio (32),  il giovane che è accusato dell’omicidio di Damiano Galizia (30), avvenuto lo scorso maggio in un appartamento di Rende, in contrada Dattoli, nei pressi dell’Università della Calabria.

Il movente dell’assassinio di stamani, sebbene siano ancora in corso le indagini e sia tutto ovviamente da verificare, potrebbe quindi essere riconducibile ad una vendetta per l’omicidio proprio di Galizia.

Quest’ultimo fu ucciso con alcuni colpi d’arma da fuoco e nell’immediatezza la squadra mobile di Cosenza aveva fermato Attanasio dopo un lungo interrogatorio da parte del pm Giuseppe Visconti.

Gli investigatori accertarono allora che la vittima si sarebbe incontrata col 32enne vicino all’uscita autostradale di Cosenza Nord per discutere di alcune vicende personali, tra cui l’acquisto di un’autovettura e di un debito che il presunto assassino avrebbe contratto nel gennaio precedente con Galiza, e di cui quest’ultimo ne sollecitava la restituzione.

La tesi è che Attanasio, esasperato dalle pressioni, e dopo essersi entrambi recati sul luogo dove fu poi ritrovato il cadavere, avrebbe estratto una pistola calibro 9 e sparato contro la vittima i colpi mortali.