Eccellenza, il Corigliano batte l’Olympic Rossanese e prende il volo. Risultati e classifica 7^ giornata

Grande domenica per il Corigliano di mister De Feo. Vince il derby con l’Olympic Rossanese allo “Stefano Rizzo” grazie all’ottavo sigillo stagionale del bomber Piemontese, approfitta della sconfitta della Reggiomed a Bocale e prende il largo in classifica: +4 sui reggini e addirittura +8 sull’Olympic Rossanese. 

E’ stato un bel derby dello Jonio, giocato davanti ad una platea eccezionale per la categoria: tanti tifosi sugli spalti del “Rizzo” a trepidare per la squadra del cuore e partita bella e senza esclusione di colpi, com’è giusto che sia in un derby. Alla fine festa grande per i tifosi biancazzurri capitanati dagli ultras “Skizzati”: mai come in questa stagione il sogno della Serie D è realmente a portata di mano. Già nella prima frazione è la capolista a reggere il pallino del gioco, ma i rossanesi non mollano nulla e la gara si rivela quantomai equilibrata e piena di capovolgimenti di fronte. All’11’ primo squillo del Corigliano con Cassaro, che sugli sviluppi di azione d’angolo impegna Ramunno con un bel tiro rasoterra. Poi al 27′ sforbiciata spettacolare di Piemontese, ma Ramunno è ancora attento e salva in due tempi. La replica dell’Olympic Rossanese arriva al 34′ con un bel destro al volo di poco fuori dell’esperto “Benny” Benincasa. Il Corigliano, tuttavia, al 38′ è vicinissimo al vantaggio. Su cross di Bezziccheri, Piemontese fa da torre per Biondo che, in mezza girata al volo, sfiora la traversa. Si va al riposo sullo 0-0. Nella ripresa, il Corigliano intensifica i suoi attacchi. Al 9′ De Simone vicinissimo al gol: Ciccio Ramunno gli si oppone alla grande deviando il suo sinistro in angolo. Al 14′ ancora De Simone protagonista, ma in questa circostanza non è Ramunno a parare ma è l’attaccante che, indisturbato, calcia alto al volo dall’altezza del dischetto del rigore. Una grande occasione sprecata ma De Simone si fa perdonare appena due minuti dopo, al 16′, servendo di tacco l’assist giusto a Piemontese, che sotto misura brucia Ramunno.

Inizia la girandola dei cambi, ma nessuno dei nuovi innesti riesce a cambiare la partita, anche se l’Olympic Rossanese protesta per un possibile calcio di rigore (fallo di mani in area) che l’arbitro non concede. Al 38′ poi il Corigliano è vicino al raddoppio con G. Foderaro, che su cross di Biondo conclude di poco a lato. Gli ultimi attacchi dei rossoblù non vanno a buon fine e il Corigliano prende il volo.

OLYMPIC ROSSANESE-CORIGLIANO 0-1

OLYMPIC ROSSANESE: Ramunno, Granata, Mirabelli, Salandria (77′ Attadia), Sposato, Margiotta, Alfano (83′ Longo), Benincasa, Manfredi, Tedesco (56′ Curatelo; 87′ Villella), Tramontana (64′ Buongiorno). All. Pascuzzo

CORIGLIANO: D’Aquino, Gullo, Palma, Cosenza, Cassaro, Lamorte, Isgrò, Biondo, Piemontese, De Simone (87′ Liberti), Bezziccheri (71′ G. Foderaro). All. De Feo

Arbitro: Recchia di Brindisi (assistenti Condò di Taurianova e Celestino di Reggio Cal.)

MARCATORE: 61′ Piemontese

RISULTATI ECCELLENZA 7^ GIORNATA

SIDERNO-ISOLA C. R. 0-0

OLYMPIC ROSSANESE-CORIGLIANO 0-1

SCALEA-CUTRO 0-0

ACRI-GALLICOCATONA 1-1

SERSALE-COTRONEI 1-0

BOCALE-REGGIOMED 1-0

SORIANO-BOVALINESE 0-0

TREBISACCE-PAOLANA 0-0