Eccellenza, il Corigliano passa anche a Isola ed è sempre più capolista

Successo a domicilio per il Corigliano che, nell’anticipo della seconda di ritorno d’Eccellenza, sbanca anche il sintetico del “Sant’Antonio” di Isola Capo Rizzuto (1-3) e conserva il primato in classifica con cinque punti di vantaggio sulla Reggiomediterranea, vittoriosa in trasferta a Cutro.

La squadra di mister De Feo vince dimostrandosi impassibile alla tenacia avversaria. La formazione del tecnico Mancini, infatti, nonostante buona volontà, azioni pericolose e qualche palo di troppo non riesce ad agguantare un risultato positivo. Plausi agli isolitani e intera posta in palio ai coriglianesi che toccano quota quattordici successi generali.

Biancazzurri risolutivi nei momenti clou del match e abili nel difendere retrovie e risultato al tempo opportuno. Da recuperare per il proseguo del torneo smalto, brillantezza e soprattutto uomini claudicanti come vari Cosenza, Cassaro, Isgrò e Gonzalez.

Passando alla cronaca, dopo qualche flebile iniziative su entrambi i fronti, la prima vera azione porta al vantaggio dei biancazzurri: assist dalla sinistra di Criniti per la testa di Giovanni Foderaro che insacca. Al 20’ arriva il pareggio dei giallorossi con Marco Sorgiovanni, celere nell’approfittare su incornata una palla mal gestita della difesa ospite. Si va al riposo sull’1-1.

Nella ripresa, al 2’ discesa di Assisi che su un diagonale ravvicinato impegna il portiere D’Aquino lesto chiudere gli spazi e nel deviare in corner. Sul capovolgimento di fronte sponda di testa smarcante di Piemontese per Biondo che da solo dinnanzi a Lamberti centra la rete del nuovo vantaggio.

Al 14’ risponde l’Isola con inzuccata di Martino che, inserendosi sulla traiettoria di un traversone, becca il palo. Ancora una volta gol sbagliato, gol subito con i coriglianesi che abbrancano il tris grazie ad una precisa bordata da fuori area di M. Foderaro.

I padroni di casa, sotto di due reti, tentano ancora la via della rete con una conclusione dalla distanza, al 40’, di Marco Sorgiovanni che si stampa sulla traversa. Dopo tre minuti di recupero i biancazzurri possono festeggiare l’ennesima vittoria sotto il settore occupato dagli onnipresenti “Skizzati-Group”, partecipi con una piccola ma risonante delegazione. Da martedì, invece, ci sarà da predisporre la prossima gara casalinga contro il Siderno: altra squadra impelagata nella lotta salvezza e che rappresenterà uno scorbutico ostacolo da superare per difendere e magari rimpolpare il primato.

(Foto Antonio Franco)    

ISOLA CAPO RIZZUTO-CORIGLIANO 1-3ISOLA CAPO RIZZUTO: Lamberti, Assisi, Mirabelli, Comito, Martino, Sorgiovanni Mat, Khanfri, Lorecchio, Catania, Cava, Sorgiovanni Mar. All. Mancini

CORIGLIANO: D’Aquino, Gullo, Bilotta, Tricarico, Bertini, Miceli, Foderaro G., Foderaro M., Piemontese, Biondo, Criniti. All. De Feo.

Arbitro: Cipolla di Cosenza (assistenti De Bartolo di Cs e Bulotta di Cz)

MARCATORI: G. Foderaro, Sorgiovanni, Biondo, M. Foderaro