Eccellenza: Paolana-Corigliano, la “battaglia” finisce 2-2. Disastroso l’arbitro

Paolana-Corigliano, match clou dell’11^ giornata del campionato di Eccellenza, finisce 2-2 al termine di una vera e propria battaglia (in diretta tv su Stadioradio), che è andata ben al di là dei gol segnati. Basterebbe solo ricordare che ci sono state addirittura tre espulsioni, con il Corigliano che ha finito la partita in nove per i “rossi” a Biondo e Marco Foderaro e la Paolana in dieci per l’espulsione di Porpora. Con il contorno di altre cinque ammonizioni! Una gara certamente rovinata dal direttore di gara, il signor Spinelli di Albano Laziale, che è riuscito nell’impresa di penalizzare entrambe le squadre. Un disastro.

La Paolana, in ogni caso, ha il grande merito di aver fermato la capolista e corazzata Corigliano confermando quanto di buono ha fatto in questo avvio di torneo, che l’ha lanciata a ridosso della zona playoff. Azzurri (oggi in maglia gialla) in vantaggio con un gran gol del sempre più convincente attaccante cosentino Valentino Azzinnaro, poi la replica veemente del Corigliano e il gran casino dell’espulsione di Biondo, furioso per un rigore non concesso, che ha cambiato ancora la partita inasprendo gli animi. Rimasta in dieci, la capolista ha beccato anche il secondo gol, realizzato dall’altro baby terribile della Paolana, l’altro cosentino Luca Federico (e il Cosenza cerca talenti… all’estero!). Ma questo Corigliano ha sette vite e così, prima ancora di andare al riposo, in dieci, riusciva a riaprire il match con il gol di Bezziccheri, tra l’altro molto bello.

Nella ripresa, il Corigliano torna in campo determinato al massimo e dopo pochi minuti raggiunge il pari ancora con Bezziccheri. Poi, tra il 22′ e il 24′ i cartellini rossi a Marco Foderaro e a Porpora (entrambi contestatissimi con l’arbitro assolutamente non in gradi di tenere in pugno la partita, più volte sul punto di degenerare…) e un finale thrilling, assolutamente vietato ai deboli di cuore, nel corso del quale entrambe le squadre sfiorano più volte il gol della vittoria. Ma il destino ha voluto che il risultato finale fosse di parità.

Adesso la Reggiomed ha una grandissima occasione per ridurre ancora di più lo svantaggio dalla capolista ma sarà impegnata sul campo di un Soriano che solo sei giorni fa è riuscito nell’impresa di strappare un punto proprio al Corigliano e per giunta in trasferta. Per la squadra di mister De Feo è il secondo pareggio consecutivo, a fronte però di 9 vittorie consecutive. Il che vuol dire che nel calcio nulla è scontato e forse è per questo che è il gioco più bello del mondo.

LA CRONACA 

16′ pt – Isgrò crossa per Biondo, che controlla e tira ma Corno si tuffa e salva in angolo

24′ pt GOL PAOLANA – Azzinnaro controlla e s’accentra, poi lascia un destro sul palo lontano che beffa D’Aquino

29′ pt – Cosenza da fuori, con una deviazione, per poco non beffa Corno. Salva tutto sulla linea Terranova

32′ pt – Del Popolo su punizione da fuori chiama D’Aquino alla presa bassa in tuffo

35′ pt – fallo di mani in area della Paolana su cross di Isgrò, ma l’arbitro non concede il penalty. Sugli sviluppi dell’azione, non concesso corner al Corigliano tra le proteste ospiti. Espulso Biondo, ancora proteste del Corigliano. 39′ pt GOL PAOLANA – cross di Poltero e deviazione vincente sottomisura di Federico

42′ pt GOL CORIGLIANO – cross di Isgrò e sinistro al volo vincente di Bezziccheri

2′ st – Foderaro G. da fuori chiama Corno alla parata in tuffo

4′ st GOL CORIGLIANO – Isgrò crossa e trova Bezziccheri libero a centro area, che infila la rete del 2-2

17′ st – Foderaro G. vicino al terzo gol ospite. Corno gli si oppone deviando in angolo

22′ st – secondo giallo a Foderaro M. e relativo rosso. Altra decisione molto dubbia dell’arbitro

24′ st – espulso Porpora e anche in questo caso proteste e incomprensione. L’arbitro ammonisce Porpora ma sul suo taccuino risulta ammonito anche nel primo tempo per un errore di trascrizione. Porpora viene così espulso ingiustamente.

33′ st – destro di Criniti fuori di centimetri

36′ st – Amendola di destro impegna D’Aquino alla deviazione in angolo

41′ st – palo di Greco. Il destro sottomisura del terzino di casa, lesto ad intervenire su azione d’angolo, viene toccato da D’Aquino e finisce sul palo

42′ st – sul capovolgimento, il tocco sotto di Criniti supera Corno ma la palla non entra

47′ st – gran parata di piede di D’Aquino su tiro di Amendola

PAOLANA-CORIGLIANO 2-2 

PAOLANA: Corno, Poltero, Greco, Del Popolo, Porpora, Terranova, Feraco, Filidoro, Federico, Amendola, Azzinnaro. All. Perrotta

CORIGLIANO: D’Aquino, Lieto, Gullo, Cosenza, Bertini, Lamorte, Foderaro M., Biondo, Foderaro G., Bezziccheri (74′ De Simone), Isgrò (50′ Criniti). All. De Feo

Arbitro: Spinelli di Albano Laziale (assistenti Sergio e Di Giuseppe Di Reggio Calabria)

MARCATORI: 24′ Azzinnaro, 39′ Federico, 42′ Bezziccheri, 49′ Bezziccheri