Eccellenza, partita stregata per il Corigliano: vincono in trasferta O. Rossanese e Scalea

Partita stregata per il Corigliano nella decima giornata del campionato di Eccellenza. Il Soriano impone il 2-2 alla capolista, che per la prima volta in questo avvio di torneo non vince. La squadra vibonese ha pienamente meritato il risultato, come ammetterà a fine partita dalle frequenze di Stadioradio il patron Mauro Nucaro. Approfitta del mezzo passao falso casalingo dei biancazzurri la Reggiomed, che si avvicina a -4 in classifica.

Tornando alla cronaca, il Corigliano passa in vantaggio al 23′: interno destro da fuori di Biondo che scavalca imparabilmente De Sio. E dopo appena due minuti raddoppia: azione travolgente di Isgrò, che si accentra da destra e lascia partire un rasoterra di sinistro che si infila dritto nell’angolino alla sinistra del portiere ospite. La partita sembra già chiusa e invece accade quello che non t’aspetti. Al 35′ il Soriano accorcia le distanze: gran gol di Fabio, che scatta sulla sinistra, rientra sul destro e lascia partire un tiro a giro d’interno che batte D’Aquino. I vibonesi insistono, al 42′ Giuggiolone coglie la traversa e al 47′, proprio in chiusura di tempo, arriva il 2-2: Biondo scivola e perde palla a vantaggio di Giuggiolone, che arrivato al limite dell’area serve Curcio, bravo a battere D’Aquino sul palo lontano.

Nella ripresa, giocata a viso aperto, diverse occasioni da una parte e dall’altra poi l’arroventato finale e due episodi che hanno giocato un ruolo determinante. Al 47′ traversa di Giovanni Foderaro, che di testa, su cross di Isgrò, non riesce a battere De Sio e neanche trenta secondi dopo gol annullato, sempre a Foderaro, per precedente presunto fuorigioco di Lamorte. Finisce con l’amaro in bocca per il Corigliano, che sabato è atteso dalla difficile trasferta di Paola.

CORIGLIANO-SORIANO 2-2

CORIGLIANO: D’Aquino, Lieto, Gullo, Cosenza (76′ Criniti), Cassaro (67′ Bertini), Lamorte, Isgrò, Foderaro M. (67′ De Simone), Piemontese (43′ Bezziccheri), Biondo, Foderaro G.. All. De Feo

SORIANO: De Sio, Popan, Romeo, Clasadonte, Stillitano, Trovato, Ruberto, Greco, Giuggioloni, Curcio, Fabio. All. Saladino

Arbitro: Leone di Cosenza (assistenti Mascali di Paola e Mungari di Crotone)

Marcatori: 23′ Biondo, 25′ Isgrò, 35′ Fabio, 47′ Curcio

LE ALTRE PARTITE: VINCONO OLYMPIC ROSSANESE E SCALEA

Nelle altre partite, la Paolana è costretta ad arrendersi sul campo del Cotronei, che si prende la rivincita dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia di mercoledì scorso. Finisce 3-0 per i padroni di casa, con una Paolana mai in partita e pericolosa in poche occasioni. Una giornata no che determina l’addio al terzo posto, occupato adesso proprio dal Cotronei e dall’Olympic Rossanese, che torna a vincere dopo un periodo negativo. La squadra di mister Pascuzzo ha vinto 4-0 a Cutro con doppietta di Bongiorno e gol di Tramontana e Margiotta.

Vince anche lo Scalea di mister Gregorace, che conferma il momento positivo dopo la vittoria di sette giorni fa all’ultimo respiro contro il Siderno. I nerostellati hanno espugnato il Cartisano di Bovalino con un gol del centravanti Anzalone e anche loro risalgono decisamente in classifica, affiancando la Paolana ad un soffio dalla zona playoff.

Perdono l’Acri a Siderno (0-2) e il Trebisacce sul campo della ReggioMed (0-2).