Eroica Morrone: batte in rimonta e in dieci il Marcellina

Advertising

Continua la cavalcata della MORRONE: battuto il Marcellina

Non ha tradito le attese il big match dell’ottava giornata, partita intensa e a tratti spettacolare tra Morrone e Marcellina, prima e terza in classifica. Alla fine prevale la Morrone nonostante l’espulsione di Bacilieri abbia costretto i granata a giocare in 10 praticamente per tutta la partita.

Parte forte la Morrone. Al 3′ Oliveto si presenta tutto solo davanti ad Arieta su lancio di Conforti ma si fa ipnotizzare dal portiere fallendo clamorosamente il gol. Intorno al quarto d’ora la partita cambia, bel contropiede degli ospiti con Sangineto, che riesce a procurarsi una punizione dal limite. Spettacolare la realizzazione dello specialista Iannazzo, palla nel sette e porta della Morrone violata per la prima volta in stagione dopo 650 minuti.

A complicare ancora di più le cose per i padroni di casa l’espulsione di Bacilieri al 20‘ per una reazione dopo un fallo subito. Si susseguono una serie di belle azioni da una parte e dall’altra con Oliveto da una parte e Sangineto dall’altra vicini al gol. Si va negli spogliatoi sullo 0-1.

Inizia la ripresa ed è tutta un’altra partita: Marcellina completamente schiacciato nella sua metà campo e nonostante l’inferiorità numerica inizia lo show di Cardillo e compagni. Nel giro di 10 minuti vanno vicini al pareggio Spadafora, Oliveto e Corrao.

Al 57′ punizione capolavoro di Granata dai 30 metri con la palla che si stampa sulla traversa e Corrao che fallisce il tap-in. Al 60′ entra Linardi per Ruffolo, Morrone in 10 ma super offensiva. Proprio l’esterno appena entrato è subito protagonista, si invola sulla destra, salta due avversari e la mette in mezzo dove Spadafora è lesto ad anticipare i difensori, palla dentro e 1-1.

golMarcellina in confusione, Morrone in pressing altissimo sui difensori, Buda azzarda un passaggio in orizzontale che mette in difficoltà i compagni di reparto, Granata è bravissimo ad anticipare tutti e con un piattone in diagonale trafigge ancora Arieta, è il minuto 63 e la rimonta è completa, 2-1.

Continua a creare occasioni la Morrone, colpisce una traversa Oliveto imbeccato da Granata, Linardi sulla destra fa ció che vuole, prima sfiora l’incrocio dei pali col sinistro, poi colpisce il palo dopo uno slalom che ricorda il miglior Tomba. Non si registrano conclusioni degli ospiti nella ripresa, Morrone che in inferiorità numerica per 70 minuti dimostra una condizione psicofisica straordinaria. Marcellina che disputa un ottimo primo tempo condito dalla perla di Iannazzo, ma nella ripresa deve cedere ad una Morrone troppo superiore.

MORRONE-MARCELLINA 2-1

rete
MORRONE:
Cosimo 6 Masottini 7 Bacilieri 5 Conforti 6,5 Bugliari 7 Ruffolo 6 (60′ Linardi 7,5) Cardillo 6,5 (78′ Ruffolo 6) Corrao 6,5 Granata 7,5 Oliveto 6,5 (84′ Vinti 6) Spadafora 7 All. Spinelli 7

MARCELLINA: Arieta 6,5 Buda 5,5 La Torre 5 Arieta 5,5 Campagna 5 De Brasi 6 Cirimele 5,5 (46′ Vitale 6) Pignataro 6,5 Guaglianone 6 (73′ Perrotta 6) Sangineto 6,5 Iannazzo 7

MARCATORI: Iannazzo (Ma) 15′, Spadafora (Mo) 60′, Granata (Mo) 64′.

NOTE: espulso Bacilieri (Mo) al 20′