Farmacie, revocato lo sciopero del 2 febbraio

Advertising

Nel corso di un incontro tenutosi venerdì mattina con il Direttore Generale della ASP di Cosenza, Raffaele Mauro, Federfarma Cosenza, rappresentata dal Presidente Alfonso Misasi e dal vicepresidente Gemma Candio, ha sottoscritto un accordo finalizzato alla revoca dell’agitazione consistente nella chiusura delle farmacie della provincia di Cosenza per il prossimo due febbraio e, soprattutto, a sventare l’inevitabile passaggio all’assistenza indiretta previsto per il prossimo 1 marzo.

federfarma

“La Federfarma – si legge in una nota – ha apprezzato la notevole disponibilità del direttore Raffaele Mauro che, oltre ad aver già provveduto ad emettere i mandati relativi ad agosto e settembre 2015, ha dichiarato di voler in tempi brevissimi ripristinare i normali termini di pagamento alle farmacie per permettere un corretto approvvigionamento dei farmaci necessari agli assistiti della provincia di Cosenza.

Ancora più apprezzabile la sensibilità dimostrata dal Direttore Mauro finalizzata ad instaurare un costruttivo dialogo con la Categoria teso a migliorare ed ampliare il Servizio Farmaceutico reso ai Cittadini con l’implementazione di nuovi servizi di telemedicina, autoanalisi e controlli di aderenza terapeutica da effettuarsi in Farmacia

Si ringraziano gli organi di informazione per l’attenzione riservata, attenzione che ha favorito una più rapida soluzione della crisi permettendo così di non aumentare ulteriormente le difficoltà dei cittadini della provincia”.