Fuscaldo, ragazza di 15 anni travolta e uccisa da un treno

Advertising

Una ragazza di 15 anni, M.F.I., di San Lucido, studentessa del liceo Galilei di Paola, è morta nella serata di ieri nella stazione ferroviaria di Fuscaldo, in provincia di Cosenza. 

Secondo gli accertamenti della polizia ferroviaria, la giovane stava aspettando il treno in stazione sul binario 2 in compagnia di altri amici, quando al passaggio di un treno Freccia Bianca la pressione del convoglio in corsa l’ha risucchiata; lo spostamento d’aria l’avrebbe scaraventata sotto il treno.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, invece, la giovane, intorno alle 22, insieme ad alcuni amici ha attraversato i binari. Gli altri ragazzi sono riusciti ad arrivare dall’altra parte della banchina ferroviaria, mentre la giovane non ha fatto in tempo ad attraversare. Il macchinista del treno non avrebbe potuto far nulla per evitare l’impatto.

Il treno (partito da Roma e diretto a Reggio Calabria) è rimasto bloccato per oltre tre ore sui binari con 370 passeggeri a bordo.

Il Freccia Bianca che ha investito la ragazza viaggiava ad una velocità sostenuta poichè non doveva fermarsi in stazione. Sono in corso ulteriori accertamenti per meglio chiarire il tragico incidente.

L’inchiesta è affidata al sostituto procuratore della Repubblica di Paola, Maria Camodeca.