Giovanissimi Regionali Girone A: i ragazzotti di Taverna accedono ai play off

PRO COSENZA-TAVERNA 2-4

Altra buona prova dei ragazzotti di Taverna contro un avversario, la Pro Cosenza, che meritava sicuramente una classifica diversa, ma i “ragazzotti” fin qui hanno disputato un girone di ritorno di tutto rispetto e con i 3 punti di domenica hanno ipotecato la partecipazione ai play off.

Partita subito dai ritmi alti, al 15′ passa la Pro Cosenza con un bel gol del fantasista Lorenzo Piromallo. La reazione del Taverna non si fa attendere. Dopo appena 2 minuti riequilibra il risultato il capitano Francesco Leone, l’anno scorso vicinissimo al Crotone Calcio e che anche quest’anno si sta confermando al altissimi livelli.

Sempre dai suoi piedi dopo una manciata di minuti parte un lancio millimetrico che pesca ben piazzato Alex Basile, che insacca per il gol del 2-1. Il Taverna è scatenato e con un’azione corale porta al tiro De Chiara, che insacca il 3-1. La prima frazione si chiude con un’altra grande occasione sui piedi di Magarò ma il portiere della Pro Cosenza respinge.

Nel secondo tempo mister Greco manda in campo i 2002 (BARBIERI, LEONE MATTIA, LEONE ELIO, STRAFACE e NUZZOLO) che hanno disputato un buon match anche questa volta.

Verso la metà del secondo tempo il Taverna allunga ancora con un calcio d’angolo calciato bene da Magarò che trova il golden boy Denis Prifti pronto a svettare di testa per il 4-1.

Lorenzo Piromallo della Pro Cosenza
Lorenzo Piromallo della Pro Cosenza

Negli ultimi minuti la Pro Cosenza accorcia le distanze con un bel tiro ad effetto, ancora di Piromallo, ma il Taverna porta a casa i 3 punti che gli consentiranno di accedere ai play off per la gioia del presidente Sergio D’Acri, che anche domenica ha seguito i ragazzi da vicino.

TAVERNA: Marotta, Spadafora, Basile, Magarò, Pepe, Leone F., Gaudio, Petruzzi, Di Nardo, De Chiara, Prifti. In panchina: Pedicone, Pirri, Barbieri, Straface, Leone M., Leone E., Nuzzolo. Allenatore: Greco, collaboratore: Fabio Fullone

SPORTING CLUB CORIGLIANO-REAL COSENZA 3-2

Prima sconfitta ufficiale in campionato per la capolista Real Cosenza. La squadra cosentina è stata fermata dallo Sporting Club Corigliano in una partita combattutissima dal primo all’ultimo istante.

Più motivata la squadra ionica alla ricerca di un piazzamento utile in chiave play off, mentre la squadra ospite, in formazione largamente rimaneggiata e già vincitrice del girone, non ha espresso certamente il massimo del suo potenziale.

Buono l’inizio della squadra di Franzese che va in gol con Perrotta alla prima azione e raddoppia pochi minuti dopo con Berardi. La gara sembra a senso unico, ma al primo acuto il Corigliano accorcia le distanze.

Dopo il gol subito ancora Real in avanti a testa bassa a trovare un calcio di rigore netto che potrebbe chiudere il match. Sul dischetto Ruffolo, che sbaglia il penalty facendosi ipnotizzare da Vulcano. Gol sbagliato e gol subito, pertanto pareggio biancoverde sul finire di tempo.

Nella ripresa ritmi blandi e Sporting Club Corigliano cinico nella rimonta, il 3a2 finale arriva come una beffa per la capolista Real Cosenza. La squadra di Franzese ha patito le tante assenze e non ha chiuso il match quando l’avversario nella prima frazione era ormai alle corde. La squadra di casa, invece, ha avuto il merito di lottare su ogni pallone conquistando una vittoria preziosissima contro l’unica squadra imbattuta del girone.

REAL COSENZA: 1-Rocca 2-De Napoli 3-D’Antonio 4-Berardi 5-Pagliuso 6-D’Acri 7-Ruffolo 8-Fuoco 9-Perrotta 10-Cervellera 11-Gaudio 12-Scarcelli 13-Rota 14-Rizzuto 15-Costabile 16-Chiappetta 17-Domanico 18-Grosso. Allenatore: Franzese

clas24