Giovanissimi Regionali: la Real Cosenza batte la Popilbianco ed è in semifinale

Advertising

La Real Cosenza anche quest’anno torna tra le prime quattro dei Giovanissimi della Calabria centrando l’accesso alla final four di Catanzaro.

Una vittoria netta e meritata per i ragazzi del Presidente Perri, al cospetto di una Popilbianco ben messa in campo e giunta ai quarti di finale dopo una ottima stagione.

La partita ha visto i padroni di casa dominare l’incontro imponendo ritmi alti con una qualità che alla lunga ha fatto la differenza. Ha aperto le marcature Belcastro, il centravanti locale classe 2002 con un sinistro chirurgico ha battuto imparabilmente De Angelis.

Dopo il vantaggio la Real Cosenza amministra il match, cercando di trovare il varco giusto per il raddoppio. La Popilbianco cerca una reazione, ma l’unico tiro verso la porta di Gencarelli lo trova il capitano Cardamone con una punizione dal limite ben deviata in angolo dal portiere locale.

Il 2a0 arriva nella ripresa con Ruffolo, autore di una lunga sgroppata finalizzata con un ottimo destro. Nel finale gloria anche per Giuseppe Domanico, l’attaccante classe 2002 entra e firma il tris sfruttando uno splendido assist di Ruffolo.

Al triplice fischio esplode la gioia dei padroni di casa, complimenti ed onore alla Popilbianco per il cammino fin qui disputato, ma la Real Cosenza di oggi ha meritato l’accesso in semifinale esprimendo un ottimo calcio.

La squadra di Daniele Franzese sabato 14 maggio in quel di Catanzaro se la vedrà quindi contro la Juventus Club, la squadra crotonese di Isola Capo Rizzuto.

REAL COSENZA – POPILBIANCO 3-0

MARCATORI: 25’Belcastro – 56′ Ruffolo – 65′ Domanico

REAL COSENZA: 1-Gencarelli 2-De Napoli 3-D’Antonio 4-Berardi 5-Pagliuso 6-D’Acri 7-Ruffolo 8-Stamile 9-Belcastro 10-Cervellera 11-Aita 12-Cozza 13-Rota 14-Fuoco 15-Gaudio 16-Chiodo 17-Domanico 18-Perrotta. Allenatore: Franzese