Il Cosenza si riscatta: 3-0 al Melfi

Advertising

COSENZA-MELFI 3-0

MARCATORI Statella al 17′, Gambino al 26′, Cavallaro al 31′

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, Pinna; Mungo, Capece (63′ Ranieri), Caccetta; Statella (78′ Appiah), Gambino (68′ Filippini), Cavallaro. A disp.: Saracco, Bilotta, Madrigali, Meroni, Collocolo, De Luca, Baclet, Stranges. All.: Roselli

MELFI (3-5-2): Gragnaniello; Laezza, De Giosa, Grea; De Montis (75′ Nicolao), Esposito, Fazio (49′ Cittadino), Gammone, Bruno; Pompilio (53′ Defendi), De Vena,. A disposizione: Viola, Lodesani, Libutti, Dejori, Casiello, Di Vicino, Ferraro, Ferrante, Foggia. All.: Romaniello

ARBITRO: Boggi di Salerno

Tutto facile per il Cosenza contro il Melfi. La squadra di Roselli allontana la crisi e cancella le due sconfitte consecutive con Taranto e Matera grazie ad una bella prestazione corale.

Il risultato finale chiarisce bene la differenza di valori tecnici in campo.

I Lupi hanno lasciato sfogare nei minuti iniziali le velleità della squadra lucana per poi trafiggerla in maniera finalmente cinica e spietata in contropiede.

Al 17′ il Cosenza sblocca il risultato con Giuseppe Statella. Assist di Cavallaro a giro dalla sinistra e Statella la mette dentro di testa. Basta spingere. 

Al 26′ il raddoppio. Tiro di Statella che rimbalza su due difensori del Melfi e Gambino sfrutta il rimpallo, mettendo la palla alle spalle di Gragnaniello. 

Al 31′ il tris di Cavallaro, che sfrutta bene uno schema su calcio di punizione.

Tre a zero e partita praticamente chiusa già dopo mezzora. Nella ripresa, si fa pura accademia e il Cosenza gestisce senza mai soffrire la partita.