Il Crotone cerca l’esterno offensivo Furlan: tutti i movimenti di mercato

L'esterno offensivo Furlan
Advertising

CROTONE – Ultimi giorni di stand by per lo stadio Scida: da domani si parte, il Comune ha predisposto gli inviti da spedire alle ditte individuate (una decina per ogni lotto) per i lavori di messa a norma.

MERCATO – Ma c’è anche il fronte mercato: si continua a valutare con attenzione la situazione legata all’esterno offensivo Soufiane Bidaoui. Nelle ultime ore il marocchino si è offerto per un ritorno a Crotone. Protagonista di una buona stagione in Calabria due anni fa, si è svincolato la scorsa estate dopo il fallimento del Parma. Durante le prime battute della stagione passata aveva ricevuto una chiamata dai pitagorici ma il marocchino declinò l’offerta. Adesso invece la situazione si è ribaltata, sarà il tecnico Nicola a decidere se tesserare o meno il calciatore.

Il Crotone è anche sul difensore Federico Ceccherini da settimane e il testa a testa con il Palermo si fa sempre più interessante, nonostante l’inserimento del Pescara nella trattativa. Nelle prossime 48 ore uno dei tre club potrebbe chiudere per il 24enne difensore del Livorno, un lusso per il club toscano retrocesso in Lega Pro. Attualmente però paiono in leggero vantaggio i rosanero di Zamparini.

NON SOLO DIFESA – Non ci sono solo i difensori nella lista dei desideri del direttore sportivo del Crotone, Ursino. I rossoblu hanno infatti messo gli occhi su Federico Furlan, esterno destro offensivo 26enne della Ternana. Nell’ultima stagione di Serie B, il classe ’90 ha segnato 6 gol in 40 presenze, risultando tra i più positivi del club umbro. Furlan ha pretendenti anche in B e la valutazione che ne dà la Ternana è un po’ elevata. Se ne riparlerà.

L’esterno destro basso Giuseppe Faiello, uno dei punti di forza della formazione Primavera, ha molte richieste dalla Lega Pro e dalla serie D: la società sembra intenzionata a mandare il ragazzo a fare esperienza.

Per il trequartista Tonev e per l’attaccante Aguirre la settimana che sta per iniziare potrebbe essere quella decisiva.

Corriere dello Sport