Il Crotone lavora sodo in Sila. Mercato: si cerca la punta croata Santini

Advertising

Prosegue a buon ritmo la preparazione del Crotone nel ritiro di Moccone. Il neo tecnico pitagorico Nicola, sta mostrando idee chiare e voglia di fare, e il clima che si respira in ritiro è ottimo.

LA PREPARAZIONE

Due sessioni di allenamento ieri (ma anche oggi) per gli squali. Mister Davide Nicola ha lavorato anche alla sessione più tecnica e impegnativa: mezz’ora di possesso palla.

Provati anche i primi schemi: li vedremo applicati  in campo forse già domenica, alle 17, in occasione della prima amichevole con la rappresentativa Fondo Gesù.

I ragazzi appaiono in forma, pronti allo scatto e non si risparmiano. Subito in vista i nuovi arrivi -Nalini, Ceccherini ed ovviamente Mazzarani-, assieme a tutto il resto del gruppo. Ok anche Palladino,  decisamente al top. Chiusura in crescendo con un’ultima sessione dedicata al potenziamento aerobico: le performance dei ragazzi sono state monitorizzare con cardiofrequenzimentro e gps.

IL MERCATO

Il direttore sportivo Ursino è stato chiaro: Ferrari non è in vendita e quindi resterà in Calabria per misurarsi con il massimo campionato. Per la difesa è sempre più probabile la conferma di Yao, difensore scuola Inter che ha fatto bene nella passata stagione allo Scida.

LA PUNTA – Balotelli è una pista freddissima. L’attaccante, di passaporto croato e con un passato in Germania, dovrebbe essere Ivan Santini dello Standard Liegi: i contatti sono stati avviati per metterlo il prima possibile a disposizione di Nicola.