“Il Manifesto” sbertuccia Renzi: le Olimpiadi sul Ponte dello Stretto

Advertising

La vignetta che campeggia stamattina sulla prima pagina de “Il Manifesto” simboleggia il renzismo dal quale proprio non riusciamo a liberarci all’indomani dell’ultima uscita di Renzi, che ora sembra aver cambiato idea sul Ponte dello Stretto.

Non se ne può più delle televendite del premier, a caccia disperata di consensi per non perdere il referendum e così preoccupato da mandare finanche la sua “fidanzata” in Sudamerica (ovviamente a spese degli italiani) per cercare di raccogliere qualche consenso tra gli italiani all’estero.

Il rilancio del Ponte sullo Stretto, così caro ai maneggioni della politica, ai truffaldini e ai servizi segreti deviati, non può che essere sbertucciato per come merita e “Il Manifesto” ha colpito nel segno.

Renzi, le tue Olimpiadi falle sul Ponte.