Il matrimonio di Nicotera: cinque gli indagati. Il ruolo ambiguo del sindaco

Advertising

Al di là del clamore mediatico conquistato tanto a livello regionale quanto in tutta Italia, inevitabile dopo il celeberrimo precedente del funerale romano del boss Casamonica, la vicenda degli sposi arrivati in elicottero nel centro storico di Nicotera si arricchisce di dettagli “chiarificatori” e registra le scontate iniziative giudiziarie.

Intanto è ormai certo che il sindaco di Nicotera, Franco Pagano, abbia partecipato al matrimonio, gli inquirenti ne hanno certezza per quanto riguarda il ricevimento nuziale e sono invece alla ricerca di conferme per quanto riguarda la presenza del primo cittadino in Chiesa.

Cinque le persone iscritte sul registro degli indagati, abuso d’ufficio e attentato all’incolumità pubblica i reati per i quali procede la Procura di Vibo Valentia.
Intanto l’Enac ha sospeso il pilota.