Il Rende vola: Actis Goretta e Matteo Boscaglia stendono la Cavese

Matteo Boscaglia, autore del gol del 2-0
Advertising

RENDE-CAVESE 2-0

RENDE (4-4-2) Puterio 6,5; Viteritti 7, Sanzone 7, Marchio 7, Crispino 6; Gigliotti 7 (dal 40′ s.t. De Pascale s.v.), Fiore 6 (dal 36′ s.t. De Marco 5), Boscaglia 7, Serleti 6,5; Ferreira 6,5, Actis Goretta 7 (dal 23′ s.t. Benincasa 6). In panchina: Falcone, Piromallo, Manes, Faraco, Formosa, De Pascale, Falbo. Allenatore: Trocini 7.

CAVESE (4-3-3) Conti; Padovano, Migliaccio, Parenti, Loreto; Armenise (dal 17′ s.t. Bellante), Di Deo, Ciarcià (dal 31′ s.t. Giannattasio); Rossi, Gabrielloni (dal 17′ s.t. Giglio), Golia. In panchina: D’Amico, Cicerelli, Galulli, D’Ancora, Alleruzzi, Pappalardo. Allenatore: Longo.

ARBITRO Pelagatti di Livorno

MARCATORI Actis Goretta al 9′ s. t. Boscaglia al 28′ s.t.

NOTE spettatori 400 circa, di cui un centinaio provenienti da Cava de’ Tirreni. Espulso De Marco al 45′ s.t. per doppia ammonizione; ammoniti: Armenise, Parenti, Ferreira, Rossi, Ciarcià, Boscaglia. Angoli 2-7 (p.t. 0-2). Recupero: p.t. 0′; s.t. 5′

cabeseIl Rende continua a volare. Al “Marco Lorenzon” dopo la Frattese cade anche la blasonata Cavese e i biancorossi di Trocini si confermano al comando della classifica in compagnia della sola Igea Virtus.

Brunello Trocini ha messo su una squadra di assoluto valore, formata dal “blocco cosentino” dei vari Puterio, Marchio, Sanzone, Crispino, Viteritti, Boscaglia e Adriano Fiore e impreziosita dall’esperienza di Gigliotti e dal tandem sudamericano Actis Goretta e Ferreira. Una squadra che colpisce per compattezza e capacità di fare gioco.

Nel primo tempo non succede granchè. Le squadre si temono e si studiano e c’è poco spazio per affondi da una parte e dall’altra. Bisogna attendere il 25′ per vedere il primo tiro in porta di Di Deo della Cavese. E’ il Rende comunque che fa la partita, anche se in contropiede la Cavese crea ancora qualche patema con il dinamico Ciarcià.

La gara si risolve nella ripresa e la svolta arriva in concomitanza col gol del vantaggio siglato al 9′ dai biancorossi con Actis Goretta. Il bomber italo-argentino mette in rete un pallone respinto dalla traversa dopo un gran tiro di Gigliotti.

La Cavese reagisce al 22′ ma ci pensa il bravissimo Puterio (classe ’97) a neutralizzare la minaccia. Il Rende chiude i conti al 28′ con il golden boy Matteo Boscaglia (classe ’96, cosentino doc), che con un preciso diagonale finalizza alla perfezione una ripartenza da manuale.

ris

class