Incidente a Villapiana, distrutta una famiglia proveniente dalla Puglia: 3 vittime e una ragazza in fin di vita

Advertising

Si apprendono maggiori particolari sull’ennesimo grave incidente verificatosi sulla strada statale 106 nei pressi di Villapiana con quattro persone decedute.

Distrutta una famiglia proveniente dalla Puglia, che si stava dirigendo verso Messina. E’ l’ennesima tragedia sulla strada statale 106 “Jonica” che ha coinvolto un’autovettura e un mezzo pesante.

L’incidente è avvenuto intorno alle quattro.

Lo scontro frontale, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto una Opel Mokka sulla quale viaggiava la famiglia pugliese ed un autotreno Volvo, partito dalla Sicilia e diretto in Basilicata, tra gli svincoli di Villapiana Lido e Villapiana Scalo.

Sono deceduti all’istante: l’uomo che era alla guida della Opel, Roberto Santini, un finanziere di 50 anni, originario di Messina ma in servizio nelle Fiamme Gialle di Taranto, la moglie Rossella Sardiello di 47 e il figlio Marco di 19 anni.

Un’altra ragazza, la figlia Giorgia, 14 anni, è stata trasferita in ambulanza a Cosenza. In un primo momento era stata diffusa la notizia del suo decesso, successivamente si è appreso che è ricoverata in gravi condizioni ma non è deceduta.