Joppolo, truffa all’Unione Europea: esposto al Comune di Nicotera e alla prefettura

Truffa alla UE – Discarica Joppolo Calafatoni

Al Comune di Nicotera

Al commissario straordinario alle bonifiche – Generale di brigata dell’arma CC Giuseppe Vadalà

A Legambiente

Alla prefettura di Vibo Valentia

A tutte le testate giornalistiche regionali e nazionali

Il comune di Joppolo è stato illecitamente individuato quale beneficiario di un corposo finanziamento dell’unione europea di € 1.153.740,22.

Tale finanziamento a seguito dei rilievi eseguiti negli anni dal Corpo Forestale dello Stato è destinato a bonificare la discarica di Colantoni, sita in Preitoni di Nicotera. Nel corso del tempo il nome di tale sito da “Colantoni” è diventato “Calafatoni (Colantoni)” fino a trasformarsi da ultimo in “Calafatoni”. Per verificare ciò è sufficiente controllare le coordinate disponibili negli allegati ufficiali (http://www.pcn.minambiente.it/viewer zoom su coordinata WGS84 UTM33) e i confini comunali (fiduciali.it sezione ortofoto).

Secondo le notizie in nostro possesso ciò che sta facendo il comune di Joppolo è bonificare una piccola discarica di rifiuti solidi urbani, situata nel proprio territorio vicino alla fontana di Calafatoni, utilizzata fino agli anni ’90, sottraendo così i finanziamenti al sito realmente beneficiario della bonifica e di conseguenza al Comune e ai cittadini di Nicotera.

Purtroppo si sono guardati bene dallo scrivere le coordinate che intendono bonificare, ma questo è quanto e i nomi dei siti già sono una prova. Sta a voi, onesti professionisti e cittadini, dimostrare gli illeciti. Sono passati due sindaci e una terna commissariale e nessuno è andato a verificare la progettazione: o nessuno vede, oppure sono tutti complici.

Lo stato italiano paga ogni sei mesi 200.000€ per sito non bonificato, essendo oggetto di procedura di infrazione. Questo scherzetto è già costato oltre un milione di € di multe, solo per questa discarica. Oltre al danno, la beffa di stare bonificando un sito non (o poco) inquinato, lasciando inalterata ai nicoteresi una discarica dove venivano incendiati rifiuti di ogni tipo in modo incontrollato.

Esposto firmato