La Commissione Bilancio chiede la mensa scolastica gratuita per la fascia di reddito più bassa

Advertising

La Commissione Bilancio, presieduta dal consigliere Giuseppe D’Ippolito, chiede la gratuità del servizio di mensa scolastica per le famiglie la cui soglia di reddito ISEE non supera i 3500 euro.

Investita della problematica dal presidente D’Ippolito, su sollecitazione di consiglieri di maggioranza e di minoranza, la Commissione si è unanimemente espressa a favore della proposta, dopo la necessaria fase di verifica tecnica interna che valutasse la fattibilità del passo indietro rispetto a quanto approvato nell’aprile scorso, in allegato al bilancio di previsione, dal Commissario Straordinario che per quel servizio e per quella prima fascia di reddito aveva stabilito il pagamento di 10 euro mensili.

In sede di Commissione, lo stesso Assessore al Bilancio Luciano Vigna ha confermato la disponibilità dell’Amministrazione a procedere alla modifica con il necessario atto di Giunta, su proposta della Commissione Bilancio che risponde così ad un bisogno sociale molto sentito, andando incontro alle esigenze delle famiglie più disagiate.