Lamezia, Mascaro sfida Minniti (e Gratteri): “Scioglimento sarebbe attacco a democrazia”

Advertising

“Non troveranno e non possono trovare un atto dal quale si possa dedurre che l’Amministrazione comunale ha favorito qualche cosca”. Lo ha detto, incontrando i giornalisti, il sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, in relazione alla proposta di scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune fatta dalla Commissione che ha effettuato l’accesso nell’ente.