Lattarico, distrutto l’ufficio dello Stato civile

Advertising

Ignoti si sono introdotti nella sede della delegazione comunale del centro abitato di Regina a Lattarico e avrebbero distrutto l’ufficio dello Stato civile.

A darne notizia è stato il sindaco del centro abitato del cosentino, Antonella Blandi, mentre sull’accaduto stanno indagando i carabinieri.

Gli ignoti avrebbero bruciato i registri dello Stato civile, distrutto i sistemi informatici e i telefoni, danneggiato intonaci scorticati e anche i servizi igienici.