Le cantate di Daniele Lamanna. Seconda puntata

Advertising

Ecco la seconda puntata dell’interrogatorio condotto dal dottor Facciolla nel carcere di Rebibbia al pentito Daniele Lamanna. Il verbale è datato 13.04.2016. In questo verbale, Daniele ripercorre la storia dell’amicizia con Michele Bruni, e accusa senza se e senza ma il fratello Carlo di essere uno dei killer dell’omicidio…

Dr.Facciolla: ascolti, lei è a conoscenza diciamo di fatti che riguardano l’omicidio Martello, intanto mi può dire quando lei diciamo … avete avuto rapporti … se ci sono stati questi rapporti con i Bruni di Cosenza.

Lamanna D.: e con i Brunì i rapporti sono… sono decennali, risalgono all’infanzia insomma, se vogliamo, dopodiché nonostante conducendo… eh… avendo comunque due stili di vita completamente differenti, perché io ero… lavoravo, e magari Michele era quello che era, diventava quello che diventava, io continuavo .. . continuavo nel mio lavoro, ma anche conoscenze … eh .. .

Dr.Facciolla: delinquenziali diciamo.

Lamanna D.: conoscenze … si, conoscenze … va bene, non solo Michele, ce ne erano a Cosenza nel centro storico … voglio dire … dei personaggi …

Dr.Facciolla: quindi era un rapporto diciamo che nasce per motivi di quartiere … diciamo di vicinato ecco …

Lamanna D.: si, si.

Dr.Facciolla: … di comune frequentazione.

Lamanna D.: assolutamente si.

Dr.Facciolla: solo che uno comincia subito a commettere reati, mentre l’altro… diciamo voi, nel caso in specie, insomma rimanete un po’ in disparte in quel tempo, è così?

Lamanna D.: io assolutamente si, non … non ebbi modo. .. non ho avuto modo mai … non ho avuto mai modo di… di… di partecipare o comunque conoscere per qualcosa a livello… a livello di… di malavita… di mafia … eccetera- eccetera … o di ‘ndrangheta.

Dr.Facciolla: quando … intanto cambia poi la situazione di questo rapporto? Diventa un rapporto di tipo diverso?

Lamanna D.: nel 99 … nel 99 dopo la morte del padre, nasce come una sorta di affetto per …

Dr.Facciolla: solidarietà.

Lamanna D.: ecco, un affetto solidale per quello che era successo, eh … eh …

Dr.Facciolla: ma solo nei confronti di Michele o con altri?

Lamanna D.: no- no- no, solo con Michele, infatti …

Dr.Facciolla: quindi della famiglia di Bruni diciamo solo con Michele?

Lamanna D.: si, si, si, si, Luca … la conoscenza … Luca era molto… cioè era molto più piccolo, età più piccolo, quindi io in ogni caso… la mia conoscenza era riservata a Michele, alla buonanima di Franco, che ebbi a conoscere … eh … mi mandò a chiamare qualche mese prima della sua morte, sapendo che io avevo contatti con Michele, per la sua condotta un pochino traballante, per quanto riguarda magari l’uso di stupefacenti eccetera -eccetera, e mi raccomandò insomma se … se sapevo … se avessi saputo magari se Michele faceva ancora uso di sostanze . stupefacenti, e di portarlo a conoscenza di questo, perché non doveva farlo, e doveva comunque mantenere una condotta completamente diversa da quello che stava… da come si stava comportando, con una certa… con una certa… con una certa serietà,insomma.

Dr.Facciolla: senta, perché… allora, lei ha detto… a proposito de Il’ omicidio Martello, quando diciamo si commcia a concretizzare questo rapporto o questa vicenda dell’ omicidio? In che periodo?

Lamanna D.: eh … effettivamente dopo la morte di Pietro Serpa i contatti con i paolani divennero più… più concreti diciamo, e non fu soltanto Michele a frequentare il paolano, ma fummo coinvolti un pochino tutti, compreso mio fratello, Giovanni Abbruzzese, dopo la morte appunto di Pietro Serpa.

Dr.Facciolla: perché venite coinvolti pure voi m questa vicenda?

Lamanna D.: sempre per una questione di vicinanza e appartenenza, arrivati a questo punto, con Michele … per Michele e con mio fratello effettivamente .

Dr.Facciolla: e che a quel punto avevate già cominciato a commettere reati insieme! Quindi rapine e altre cose … c’erano reati che avete fatto assieme a Michele …

Lamanna D.: no- no- no- no … c’erano …

Dr.Facciolla: no?

Lamanna D.: no- no- no … c’era soltanto … c’era il. .. eh …no,. c’è stato l’omicidio Maringolo …

Dr.Facciolla: eh!

Lamanna D.: c’è stato l’omicidio Maringolo, si. L’omicidio Maringolo anche… si, effettivamente consolidò una sorta di alleanza tra gli Bruni e gli zingari.

Dr.Facciolla: lei ha partecipato a questo omicidio?

Lamanna D.: all’omicidio Maringolo feci da … da recupero, recuperai… recuperato le persone che erano … che avevano fatto l’azione.

Dr.Facciolla: cioè chi è andato a sparare!

Lamanna D.: si.

Dr.Facciolla: e cioè? Chi l’ha fatta l’azione?

Lamanna D.: eh … Michele Bruni e mio fratello.

Dr.Facciolla: e Carlo?

Lamanna D.: si.

Dr.Facciolla: Lamanna Carlo .. C’erano altre persone coinvolte in questo omicidio?

(2 – continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

D