Le cantate di Foggetti/7: le riunioni per Manna all’hotel San Francesco

Continua la cantata di Foggetti sulle elezioni di Rende e sull’avvocato Manna. Questa la seconda parte.

Sulla scorta delle richieste dell’avvocato Morrone tutti noi ci impegnammo ad effettuare campagna elettorale in favore di Manna e Morrone e ognuno degli appartenenti al clan ebbe a redigere delle liste riproducenti i nominativi dei soggetti che a nostra richiesta avrebbero votato per Manna e Morrone Gaetano e consegnammo queste liste al Morrone in modo che essi potessero farsi una idea sul numero dei voti dei quali avrebbero beneficiato.

Le mie affermazioni possono anche essere riscontrate da una serie di telefonate intercorse tra me e l’avvocato Morrone Gaetano proprio nei giorni immediatamente precedenti alle elezioni e se mal non ricordo anche nel giorno delle elezioni e nei giorni successivi.

Ricordo nello specifico anche di una telefonata nel corso della quale, in sostanza, il Morrone mi chiedeva di recarmi nel suo studio mentre io mi trovavo a Paola. Dopo tale telefonata, probabilmente il giorno dopo o dopo due giorni, sono salito a Cosenza e il Morrone mi consegnò i cosiddetti bigliettini elettorali che pubblicizzavano la candidatura di Manna Marcello.

Dal momento che io utilizzavo spesso il telefono della mia convivente, non ricordo se le telefonate intervenivano e sono intervenute tramite la mia utenza cellulare o tramite quello della mia convivente. Ricordo che E. S., il quale naturalmente ebbe a riferirmi che il suocero della sorella, tale T., gli aveva a sua volta riferito che si stavano impegnando per la campagna elettorale di Manna. Egli mi riferì che vi erano state delle riunioni presso l’hotel san Francesco, ed io in una occasione passando da lì vidi con i miei occhi questa riunione.

In tale contesto E. S. mi riferì che Manna aveva promesso al suocero della sorella che qualora avesse vinto le elezioni si sarebbe impegnato affinchè il comune di Rende avesse acquistato marche da bollo e comunque valori bollati presso l’attività di loro proprietà.

Si tratta di un +++++++ situato nei pressi di ++++++. Dopo l’esito vittorioso delle elezioni da parte di Manna, non ricordo se fui contattato da Morrone o se lo contattai io, mi sono recato presso il suo studio e lì fui ringraziato da Marcello Manna in persona per l’impegno profuso. Tra i nominativi dei soggetti i cui nomi ho consegnato nella lista sopra detto all’avvocato Gaetano Morrone, posso in via esemplificativa e non esaustiva riferirvi i nomi di E. M. nipote di mia madre, il marito G. M., S. S. , perente di S. P., L. S. , S. S. ed altri.