Le ultime sulla sanità: Filippelli snobba Oliverio e Scarpelli porta i dolci

Tonino Gentile e Gianfranco Scarpelli
Advertising

Non c’era il commissario dell’Asp di Cosenza Gianfranco Filippelli stamani all’incontro tra il governatore Oliverio e l’ordine dei medici di Cosenza.
Filippelli ha snobbato il presidente della Regione e ha mandato a rappresentarlo il suo direttore sanitario Laviola.
Una specie di “affronto”, considerando invece che era presente l’altro commissario aziendale, Achille Gentile.
E c’era anche il “grande” Gianfranco Scarpelli, che ha offerto i dolci a fine riunione. Sappiamo tutti infatti che ormai è diventato il re indiscusso della ristorazione cosentina oltre che dell’edilizia e della sanità…
Un quadretto che conferma come Oliverio rappresenti il Medioevo della politica più che il passato.
Il presidente ha parlato delle solite cose. Ha urlato che farà l’ospedale nuovo a Cosenza, ma non ha detto dove troverà i 400 milioni di euro necessari.
Una comparsata da piangere mentre stanno per arrivare i dati di gradimento dei presidenti delle Regioni italiane: indovinate chi è ultimo?

Non serve la sfera di cristallo…