Lettere a Iacchite’: “Bando della Regione per i servizi innovativi: la solita pagliacciata”

Advertising

Buongiorno,

vi volevo segnalare gli inspiegabili rinvii sul primo bando ad oggi aperto del POR Calabria 2014-20.
AVVISO PUBBLICO per l’acquisizione di servizi per l’innovazione da parte delle imprese regionali esistenti” che era stato approvato con Decreto n. 6061 del 26/05/2016 e pubblicato nel BURC n. 65 del 31/05/2016 (con scadenza 60 giorni dalla stessa).
Le domande potevano essere presentate dal 1° Luglio sul portale della regione http://avvisi.regione.calabria.it/?t=PG.
Inutile starvi a descrivere i salti mortali per presentare la domanda per alcune aziende entro la scadenza prevista del 31 Luglio, quando ecco che magicamente qualche giorno prima della scadenza appare sul sito della regione un primo differimento sui termini della scadenza
28 luglio 2016 20:00 Differimento termine presentazione della domanda al 02/08/2016 12:00
che porta la scadenza per presentare le domande al 2 Agosto.
C’è da segnalare che la procedura on line prevede la presentazione della domanda con firma digitale tramite il portale, pertanto una volta sottomessa la domanda non si può più aprire la pratica.
Come da prassi, onde evitare possibili problemi e sovraccarichi della piattaforma informatica, mi accingo a sottomettere le proposte con un paio di giorni di anticipo quando ecco che magicamente appare ieri sul portale la seguente informativa:
31 luglio 2016 19:00 Ai sensi e per gli effetti della L.R. 3/2009, si precisa che la piattaforma per la presentazione delle domande rimarra’ operativa fino alle ore 12:00 del 2 settembre 2016

La solita farsa. La scadenza slitta a settembre per buona pace di chi ha cercato di rientrare nei tempi previsti inizialmente dal bando (trascurando sicuramente i dettagli per la fretta), ora le domande sottomesse sul sistema nn possono essere più modificate e oltre al danno ci sarà anche la beffa di vedere praticamente duplicate le domande di partecipazione al bando (che è a graduatoria con punteggio) da persone che con tutta calma, al ritorno dalle ferie (chi le fa) presenteranno la loro proposta con tutti i dettagli e la calma di questo mondo.

Direi proprio che siamo alle solite… pagliacciate della Regione Calabria.
Saluti
Lettera firmata