Lettere a Iacchite’: “Il sindaco di Falconara deve solo vergognarsi”

Ercole Conti, sindaco di Falconara
Advertising

Il sindaco di Falconara Ercole Conti ha emesso un divieto di balneazione per una zona delle frazione di Torremezzo, quella di contrada Malpertusa, dove molti bagnanti si sono giustamente organizzati per chiedere provvedimenti urgenti.

Ovviamente non scriviamo per sentito dire ma per diretta conoscenza e, se proprio c’è qualcuno che non ci vuole credere, pubblichiamo il cartello che il sindaco di Falconara ha fatto affiggere per giustificare il divieto di balneazione.

torregrezzoFuori dal burocratese e dal tecnicismo, cerchiamo di spiegare che cosa c’è scritto e pubblichiamo la lettera di un nostro lettore giustamente incazzato.

Praticamente c’è scritto che ammettono che esce merda perché l’impianto di depurazione è piccolo in confronto a quanta ne arriva!

Quindi per evitare che vada ad infettare qualcuno se ne lavano le mani e ti ci piazzano il cartello con divieto di balneazione. Come se farsi il bagno a 200 metri significa salvaguardare la costa… la merda viaggia per chilometri lungo la costa.

Quello che però in molti non sanno è che nella rete fognaria vengono immessi detersivi e varie sostanze chimiche. Oltre ai batteri, confermati da analisi… c’è anche contaminazione chimica con danni a lungo termine.

Fanno bene quando ci chiamano Italiani popolo di pecore.

Complimenti al sindaco di Falconara ed a tutti i politicantucci che guardano solo la loro tasca, neanche ai figli o nipoti pensano. Sicuramente loro si fanno un bel viaggio altrove alla faccia di chi paga le tasse… un anno di spazzatura e fogna pagate per poi andare a fare qualche giorno di mare nella merda. Ladri! Fanno bene a chiamarci terroni! Popolo di quattro soldi! Siamo governati da questi personaggi. Se butto la spazzatura per strada giustamente vengo multato.

Ora perché il Comune di Falconara non risarcisce noi abitanti? Perché devo pagare le tasse se mi buttano merda davanti casa? Allora o non dovrei pagare le tasse almeno o ricevere un rimborso per il disagio arrecato. Fanno bene a non venire più in Calabria.

Questi comuni meritano di fallire e rimanere senza turismo!

Lettera firmata

PS: gli avvocati difensori del sindaco di Falconara sono pregati di girare al largo