Lettere a Iacchite’: il TG3 Calabria come il cinegiornale di regime

Advertising

Caro Iacchité,
oggi il TG3 Calabria ha raggiunto vette di giornalismo eccelse!

Non avendo, evidentemente, da mandare in onda immagini video “fresche di giornata” del senatore tonino gentile, (scusate se lo scrivo minuscolo, ma proprio non riesco a fare diversamente), ha deciso di affidare alla conduttrice, visibilmente imbarazzata, la lettura di una dichiarazione dell’illustre assente dal contenuto alquanto oscuro, in merito alla partecipazione dello stesso ad un convegno romano.

I responsabili della redazione calabrese avranno pensato che quando non riescono a mostrarlo di persona, come puntualmente accade al TG3 Calabria, occorre rimediare leggendo i suoi comunicati stampa. Se non fosse che tale forma di giornalismo fa venire in mente i famosi cinegiornali del ventennio fascista ci sarebbe da scompisciarsi dalle risate!

Buon lavoro,
Francesco Cundari