Lettere a Iacchite’: “Luzzi, mio fratello Angelo è stato travolto dall’auto”

Angelo Giorno
Advertising

Riguardo all’articolo di ieri sera sulla morte di mio fratello Angelo Giorno avvenuta a Luzzi in contrada Lupinello avete scritto che la moto impatta contro l’auto ma non è così.

Mio fratello non stava guidando la moto, era a piedi. La moto non aveva il motore acceso ma veniva spinta e l’auto lo ha tamponato.

Sergio Giorno

Abbiamo pubblicato, sottolineando che non erano ancora certe le cause dell’incidente, le prime frammentarie notizie che ci erano state comunicate. Prendiamo atto della testimonianza del fratello di Angelo Giorno.

Iacchite’ è vicino al dolore della famiglia Giorno.