Lettere a Iacchite’: “Oliverio, Scura e ASP: ma vi accorgete del dramma degli anziani?”

Advertising

Caro Carchidi,

nel frastuono di questa oscena campagna elettorale, si sta consumando un dramma che interessa moltissime famiglie della provincia e su questo nessuno dice o scrive qualcosa.

Infatti da oltre un mese non è possibile ricoverare anziani, spesso gravemente malati, nelle residenze sanitarie (RSA) o sanitarie medicalizzate (RSA M) perché si è esaurito il budget previsto per l’anno in corso.

Quindi già ad aprile è stato bruciato quanto previsto per tutto l’anno.

Conseguenza: questi poveri vecchi giacciono nelle loro case (quando è possibile) distruggendosi e distruggendo fisicamente ed economicamente le loro famiglie, se esistono, sempre a caccia di avide badanti che alzano ogni giorno le loro pretese.

Il commissario Scura
Il commissario Scura

Nessuno di questo dramma silenzioso dice nulla e tutti se ne fottono a iniziare da Oliverio e Scura per finire all’Asp !

Senza contare che molti anziani occupano i pronti soccorso o posti letto ospedalieri che non sono deputati certo a questo compito.

Guarda che è triste vedere il proprio vecchio spegnersi ogni giorno di più senza poter fare niente perché la burocrazia regionale ha deciso che i soldi sono finiti.

Spero che un giorno si verifichi questo per tutti questi signori… Aiutateci e sollevate il caso, questo è uno scandalo peggiore degli altri che coraggiosamente denunciate perché è letale, porta alla morte. Grazie.

Lettera firmata